menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asili, si raccolgono le domande per l'anno scolastico 2013-2014

Il Comune di Forlì parteciperà, anche per l'anno scolastico 2013/14, al bando che la Regione Emilia-Romagna ha recentemente pubblicato per l'assegnazione di voucher conciliativi

Il Comune di Forlì parteciperà, anche per l'anno scolastico 2013/14, al bando che la Regione Emilia-Romagna ha recentemente pubblicato per l'assegnazione di voucher conciliativi. Per tale tipo di facilitazione (assegno che consente a genitori entrambi occupati di frequentare un nido privato pagando la stessa retta dei Nidi pubblici e convenzionati) occorrerà presentare formale domanda in seguito alla pubblicazione del bando comunale - prevista nella seconda metà del mese di aprile - direttamente presso i gestori di Nidi privati che aderiscono al progetto.

In questi giorni i gestori di Nidi d'infanzia pubblici e privati stanno raccogliendo le domande di iscrizione per il prossimo anno scolastico 2013/14. Il Comune di Forlì ha inviato un’apposita informativa a tutte le famiglie potenzialmente interessate al servizio che possono contare su un’ampia e  diversificata offerta di servizi a parità di condizioni di accesso e di frequenza costruita grazie al sistema delle convenzioni e all'impiego di risorse pubbliche finalizzate a garantire un posto nido per tutte le famiglie che ne fanno richiesta.

Maggiori informazioni sull'assegnazione di voucher conciliativi e sulle iscrizioni ai nidi d'infanzia possono essere acquisite presso il Servizio Politiche Educative e della Genitorialità del Comune di Forlì (Via Caterina Sforza n.16) e presso le sedi dei servizi convenzionati e privati. Tutta la documentazione e l'elenco completo dei servizi per la prima infanzia attivi nel territorio comunale possono essere consultati sul sito del Comune di Forlì “Iscrizioni ai nidi d'infanzia a.s. 2013/14”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento