Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Proteste per le lunghe attese e assembramenti fuori dal centro vaccini, l'Ausl risponde

Una coda di persone in attesa di fare il vaccino, tutte concentrate e in gran parte ammassate fuori dall'ingresso senza il necessario distanziamento.

Una coda di persone in attesa di fare il vaccino, tutte concentrate e in gran parte ammassate fuori dall'ingresso senza il necessario distanziamento. Arrivano alcune proteste da parte di chi domenica si è trovato davanti al Centro Vaccini della Fiera, in via Punta di Ferro. Fuori dalla porta, sotto i gazebo messi per rendere meno disagevole l'attesa all'esterno in caso di pioggia o forte sole (sotto il “tunnel” di gazebo ci sono anche alcune sedie), nel pomeriggio di domenica si sono formate file anche di 60-70 persone ammassate, arrabbiate per il mancato rispetto delle norme anti-contagio.

A rispondere è l'Ausl Romagna, che precisa che le distanze dipendono anzitutto dal comportamento individuale e che il personale volontario interviene per allontanare i presenti, ma non sempre con successo. Il centro vaccini sta erogando oltre mille vaccinazioni al giorno, una grande efficienza che però comporta la compresenza anche di un centinaio di persone ogni ora di apertura. “Se qualcuno, come purtroppo ancora succede – spiegano dall'Ausl – si presenta anche con due ore di anticipo, sperando di fare prima e si mette in fila, non fa altro che creare lunghe file”. Inoltre il personale del punto vaccini sta verificando il fenomeno che diverse persone non si presentano all'ora di pranzo, ma arrivano prima o dopo, creando affollamento in quegli orari. L'invito è quindi di recarsi al punto vaccini solo all'ora dell'appuntamento e attendere rispettando le distanze. 

A creare ulteriori difficoltà, domenica, è stata anche la necessità di riprogrammare l'attività vaccinale all'ultimo a causa della mancanza di alcuni vaccini (Astrazeneca) e la disponibilità di altri, tra cui il nuovo arrivato 'Johnson & Johnson'. Tuttavia, dal momento che nessuno tra i prenotati viene respinto, è bene nelle attese auto-tutelarsi rispettando con pazienza le distanze, anche perché in molti arrivano con accompagnatori, una scelta comprensibile che però aumenta le presenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste per le lunghe attese e assembramenti fuori dal centro vaccini, l'Ausl risponde

ForlìToday è in caricamento