menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assoavi dona 2mila mascherine certificate FFP2 e uova alle associazioni

"Forlì è la culla dell’avicoltura nazionale, la sede della Commissione Unica Nazionale uova ed a Forlì è nata ed opera la nostra organizzazione", ricorda il presidente dell'associazione, Stefano Gagliardi

L'Associazione nazionale allevatori e produttori avicoli, Assoavi, ha donato 2mila mascherine Ffp2/Kn95 al Comune di Forlì, che le ha distribuite alle strutture residenziali per anziani Zangheri e Orsi Mangelli, alla cooperativa sociale Cavarei, a varie realtà associative del terzo settore e agli operatori e ai magistrati del Tribunale di Forlì. "Questa particolare tipologia di dispostivi protettivi, per le sue caratteristiche di qualità e resistenza, è molto richiesta dal terzo settore, dalle strutture sanitarie e dalle case di riposo che, per la loro fragilità, sono le più a rischio in questa fase epidemiologica", afferma il sindaco Gian Luca Zattini nel ringraziare l'associazione.

"Forlì è la culla dell’avicoltura nazionale, la sede della Commissione Unica Nazionale uova ed a Forlì è nata ed opera la nostra organizzazione - afferma il presidente dell'associazione, Stefano Gagliardi -. Anche per tutti questi motivi non potevamo sottrarci dall’aiutare il nostro territorio in un momento così delicato e drammatico. Per questo, in accordo con il presidente Bagnara, abbiamo deciso di donare una prima fornitura di 2.000 mascherine FFP2/KN95, mentre le aziende nostre associate stanno rifornendo di uova ed ovoprodotti il Banco Alimentare, la Caritas ed altre associazioni di volontariato.”

Queste le aziende che hanno collaborato alla donazione di AssoAvi: Briko OK, Chick Farm, Società agricola Casagrande, Sabbatani mangimificio e centro imballaggio, Azienda agricola Maldini, Tedaldi srl, Faeti Marino e c., Baldacci e Foschi società agricola, Azienda agricola Mordenti, Nuova Coccod e  Società agricola Piva e Hy – line Italia.

Altre donazioni

"In queste ore di difficoltà e impegno straordinario, il cuore grande della nostra terra continua a offrire testimonianze di generosità - afferma Zattini -. Fra queste figura anche la donazione di complessive 3 mila mascherine protettive giunta in queste ore da parte di due realtà romagnole, l'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Forlì Cesena e l'azienda Adria Bandiere. A loro va un accorato ringraziamento da parte mia e a nome dell'intera comunità forlivese che con forza sta dimostrando grande tenacia. I dispositivi di protezione donati al Comune sono stati immediatamente messi a disposizione di Case di riposo, al servizio delle persone anziane e degli operatori che prestano loro assistenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento