100 e maturi

I cinque anni al Saffi-Alberti della centista Atena: "Ho acquisito molta più fiducia e sicurezza in me stessa"

La neo centista ha seguito l'indirizzo "Abbigliamento e moda". Nel tempo libero, racconta di sè, " amo passeggiare e trascorrere il tempo nella natura, disegnare, meditare e leggere libri riguardanti la psicologia e la filosofia orientale"

Tra i diplomati col massimo dei voti del Saffi-Alberti c'è Atena Petrini. La neo centista ha seguito l'indirizzo "Abbigliamento e moda". Nel tempo libero, racconta di sè, " amo passeggiare e trascorrere il tempo nella natura, disegnare, meditare e leggere libri riguardanti la psicologia e la filosofia orientale".

Come riassume i suoi cinque anni di scuola superiore?
"Questi cinque anni di scuola superiore sono stati molto caotici per via del covid e della recente alluvione, ma mi hanno comunque formata e lasciato dei bellissimi ricordi, tra i quali le risate e i bei momenti passati con le mie amiche in classe, in particolar modo ricordo la ciaspolata in Campigna di quest'anno, molto faticosa, ma che ci ha regalato dei paesaggi magnifici". 

Come mai ha scelto l'indirizzo "abbigliamento e moda"?
"Ho scelto questo indirizzo perché mi appassionava il mondo della moda e amavo disegnare gli abiti fin da piccola".

Ha concluso il ciclo di studi delle superiori con un bellissimo risultato. Se lo aspettava?
"Mi aspettavo un voto alto, visto il mio percorso scolastico, ma non 100, sono ovviamente rimasta molto soddisfatta".

Negli ultimi cinque anni come è cambiata Atena?
"In questi anni sono maturata molto, ho acquisito molta più fiducia e sicurezza in me stessa".

Progetti per il futuro?
"I miei progetti per il futuro sono ancora incerti, ho molte idee ed interessi opposti. Ho valutato diverse università, ma nessuna mi ha pienamente convinta, quindi per il momento mi godrò l'estate e poi a settembre penso cercherò un lavoro, anche se non escludo ancora completamente la carriera universitaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cinque anni al Saffi-Alberti della centista Atena: "Ho acquisito molta più fiducia e sicurezza in me stessa"
ForlìToday è in caricamento