rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Attentato ad Herat, paura per Gianluca Pini: "Violenza devastante"

"L'attentato che i talebani hanno sferrato all'alba al consolato americano di Herat e la battaglia seguente è stata di una violenza devastante". Lo afferma il deputato della Lega Nord, Gianluca Pini

"L'attentato che i talebani hanno sferrato all'alba al consolato americano di Herat e la battaglia seguente è stata di una violenza devastante". Lo afferma il deputato della Lega Nord, Gianluca Pini, atterrato a Kabul dove i militari hanno evacuato lui, il vice ministro Pistelli ed altri parlamentari in visita alla missione italiana in Afghanistan a seguito dell'attentato kamikaze che stamattina ha fatto decine di morti al consolato usa di Herat.

"Abbiamo sentito le esplosioni ed gli spari dal compound italiano dove dormivamo ma per fortuna eravamo ad una distanza tale da non aver corso rischi eccessivi - chiosa l'esponente del Carroccio -. Per sicurezza abbiamo evacuato la zona grazie alla prontezza operativa dei carabinieri del Tuscania che gestiscono la sicurezza dell'ambasciata e siamo ripartiti subito per Kabul".

"Purtroppo questo gravissimo attentato è il segno che la stabilizzazione del paese è lontana dall'essere raggiunta e nonostante gli sforzi è evidente che alla fine del 2014, quando verranno ritirate le truppe ISAF, il paese potrebbe ricadere nelle mani dei talebani", conclude Pini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato ad Herat, paura per Gianluca Pini: "Violenza devastante"

ForlìToday è in caricamento