Atterraggio all'aeroporto "Luigi Ridolfi" di Forlì per il capo dello Stato Mattarella

Sabato, poco dopo le 19.30, è infatti atterrato l'aereo presidenziale del capo dello Stato, Sergio Mattarella

Riflettori accesi all'aeroporto "Luigi Ridolfi" di Forlì. Sabato, poco dopo le 19.30, è infatti atterrato l'aereo presidenziale del capo dello Stato, Sergio Mattarella. Per il presidente della Repubblica si è trattato di una tocca e fuga nella città mercuriale. Infatti è subito partito per la volta di Ravenna, dove in serata ha inaugurato l’anno dantesco e le celebrazioni per il 700esimo anniversario della morte di Dante. L'arrivo di Mattarella ha rappresentato una sorta di investitura ufficiale per lo scalo di via Seganti.

A dicembre sono attesi i primi voli commerciali. Ci sarà il collegamento Monaco di Baviera-Forlì di Air Dolomiti, mentre Lumiwings ha scelto il "Ridolfi"come propria base operativa. Ci saranno voli di linea verso l’Est Europa (Romania, Polonia, Moldavia, Repubblica Ceca e Ucraina) con frequenze giornaliere, mentre nella stagione estiva saranno operati inoltre collegamenti con le principali destinazioni turistiche della Grecia. Nelle prossime settimane verranno resi noti gli orari dei voli e le tariffe. Martedì scorso era atterrato il primo Boeing 737 della compagnia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Ora è ufficiale: da domenica Emilia Romagna in zona gialla. Bar e ristoranti riaprono fino alle 18. Poi solo asporto o consegne a domicilio

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento