Venerdì, 19 Luglio 2024
L'atto vandalico / Bertinoro

No-vax imbrattano le mura del cimitero di Fratta, la sindaca Allegni: "Inaccettabile, sporgo denuncia"

I messaggi, di chiara matrice no-vax, sono firmati con il simbolo della W rossa, afferente appunto all’universo no-vax complottisti

Le mura del cimitero di Fratta Terme sono state imbrattate con delle scritte in vernice rossa. I messaggi, di chiara matrice no-vax, sono firmati con il simbolo della W rossa, afferente appunto all’universo no-vax complottisti. Alcuni di questi messaggi paragonano amministratori locali e il presidente della Regione Stefano Bonaccini a criminali nazisti. "Non possiamo tollerare atti vandalici come questi - ha dichiarato la sindaca di Bertinoro Gessica Allegni - ci sono tanti modi per poter esprimere la propria opinione liberamente senza aver bisogno di imbrattare i muri di un luogo pubblico, la cui pulizia tra l’altro ricadrà inevitabilmente su tutta la collettività. Paragonare amministratori locali e il presidente Bonaccini a dei boia nazisti è inaccettabile. Agiremo nelle sedi opportune".

Mura del cimitero 3Mura del cimitero 1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No-vax imbrattano le mura del cimitero di Fratta, la sindaca Allegni: "Inaccettabile, sporgo denuncia"
ForlìToday è in caricamento