Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Attiravano i cani con il cibo e poi li caricavano in macchina per rubarli: quattro denunce

I malfattori, intenzionati a rubare i due cani Labrador di un residente, hanno utilizzato delle frattaglie per attirarli fuori dalla recinzione dell'abitazione, tentando poi di farli salire sulla loro autovettura

Utilizzavano il cibo per attirare i cani fuori dai giardini e poi li caricavano in macchina. I Carabinieri della Stazione San Pietro in Vincoli, a conclusione di mirate indagini, hanno denunciato quattro cittadini cinesi di età compresa tra i 32 ed 37 anni, dipendenti di un ristorante etnico di Forlì, per concorso nel reato di furto aggravato di due cani di razza Labrador.

Il 10 maggio scorso i militari sono intervenuti a Longana, dove un cane uscito improvvisamente sulla via Ravegnana era stato investito da un utente della strada. Gli accertamenti hanno permesso di documentare che i quattro cinesi, allo scopo di rubare i due cani Labrador di un residente, hanno utilizzato delle frattaglie per attirarli fuori dalla recinzione dell’abitazione, tentando poi di farli salire sulla loro autovettura. Una volta in strada, uno dei due animali ha improvvisamente atrraversato la carreggiata venendo investito, mentre i ladri sono fuggiti lasciando sul posto l’altro cane.

--------

"La presenza in loco dei miei assistiti al momento dell'investimento da parte di terzi di uno dei cani è totalmente casuale e svincolato da ogni ipotesi delittuosa di qualsivoglia tipo, essendo comprovabile anche con testi come la frequentazione di tali luoghi sia avvenuta per fini perfettamente leciti": è quanto comunica l'avvocato Sara Lamio, che difende i quattro cittadini cinesi indagati per un sospetto furto di cani Labrador alcune settimane fa.

L'avvocato rimarca che "si tratta di un procedimento penale ancora in fase di indagini preliminari, dove la ritenuta colpevolezza dei miei iscritti dovrà essere totalmente dimostrata dalla Pubblica Accusa". Inoltre "sull'auto dei 4 indagati non è stato rinvenuto alcun cane e l'attività lavorativa, a carattere subordinato e e in regola, svolta dai quattro indagati non può essere messa in relazione in alcun modo con le indagini avviate". Infine "nessuno dei quattro indagati è stato nel frangente o successivamente arrestato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attiravano i cani con il cibo e poi li caricavano in macchina per rubarli: quattro denunce

ForlìToday è in caricamento