rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Alluvione e solidarietà

Gli angeli del fango, si attiva il servizio "Sos Volontari". Si mobilita a San Benedetto e via Pelacano anche la Cgil

"Alla luce delle migliaia di telefonate e richieste di persone che vogliono dare una mano durante l'emergenza alluvione in Romagna ed in particolare nel Comune di Forlì, abbiamo attivato un servizio di gestione dei volontari chiamato "Volontari Sos"

Il Comune di Forlì attiva il servizio "Volontari Sos". Spiega il sindaco Gian Luca Zattini: "Alla luce delle migliaia di telefonate e richieste di persone che vogliono dare una mano durante l'emergenza alluvione in Romagna ed in particolare nel Comune di Forlì, abbiamo attivato un servizio di gestione dei volontari chiamato "Volontari Sos". Come aderire? Occorre collegarsi sul sito  https://www.volontarisos.it, registrarsi inserendo i dati anagrafici (il codice fiscale serve ai fini assicurativi) e scegliere una password. Dopodichè va scelto il Comune di riferimento, ovvero Forlì; e scegliere il turno al quale iscriversi e cliccae sul bottone "+" dove c'è "posto disponibile": qui si troveranno appuntamenti suddivisi per giorni di intervento, fasce orarie e luoghi di ritrovo. Dopo essersi iscritti al turno, la presenza è automaticamente confermata (sarà indicato un indirizzo vicino al bottone). Occorre portare guanti, abbigliamento idoneo, stivali o scarpe adeguate, badili, spazzoloni spingiaacqua o attrezzatura idonea. " In ognuno di questi punti di ritrovo, sarà presente un operatore del Comune di Forlì che accoglierà e fornirà indicazioni precise sulle modalità di intervento", viene illustrato.

La mobilitazione della Cgil

"Come Cgil di Forlì in stretto raccordo con la macchina pubblica del Comune di Forlì abbiamo attivato squadre di volontari - spiega la segretaria generale, Maria Giorgini -. Venerdì mattina siamo stati al quartiere San Benedetto coperto dal fango. Al momento il Comune di Forlì e la Protezione Civile stanno smistando i volontari registrati e le associazioni che danno disponibilità tramite i quattro centri di raccordo presenti. Come Cgil di Forlì in accordo con il Comune e i quartieri al momento ci concentriamo su due dei quattro punti: San Benedetto - Via Gorizia (responsabile Quartiere e coordinamento volontari Alessandro Gasperini), via Pelacano e vie limitrofe (responsabile Quartiere e coordinamento volontari Loretta Poggi). Il punto di ritrovo è alle 8 di sabato, domenica e lunedì davanti alla CGIL di Forlì per smistarci a piedi nei due punti".

Servono kway, stivali, guanti di gomma, pale-vanghe (quelle da neve e spazzole tira acqua). E' suggerito portarsi un cambio completo (scarpe, pantaloni, giacca, felpa, maglietta e calzini), portare uno zainetto impermeabile (minimo essenziale più acqua). "Chi le avesse sono utili spazzole aspira acqua o addirittura pompe in questo caso vi chiediamo di comunicarlo a noi oppure ai coordinatori di quartiere", spiega Giorgini. Per chi arriva dall'esterno, aggiunge la sindacalista, "non abbiamo possibilità di dare ospitalità ai volontari dunque al momento vanno previste andate e ritorno. La A14 al momento risulta aperta". Oltre a Giorgini, il riferimento è Andrea Maltoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli angeli del fango, si attiva il servizio "Sos Volontari". Si mobilita a San Benedetto e via Pelacano anche la Cgil

ForlìToday è in caricamento