Martedì, 23 Luglio 2024
Mobilità

Andare al lavoro in bici conviene: più soldi in busta paga per chi lascia l'auto a casa

Torna il progetto "Al lavoro in bici", che premia i lavoratori che nel tragitto casa-lavoro e lavoro-casa utilizzano la bicicletta a discapito dell'auto privata

Oltre 700 utenti partecipanti in graduatoria, precisamente 723; 53.123 giorni di utilizzo della bici nell'iniziativa, 414.644,40 chilometri totali percorsi con una media a utente di 63,8 chilometri e le 59,2 tonnellate di Co2 risparmiata. L'equivalente di aver piantato 2.960 alberi ad alto fusto nel territorio di Forlì. Torna il progetto "Al lavoro in bici", che premia i lavoratori che nel tragitto casa-lavoro e lavoro-casa utilizzano la bicicletta a discapito dell'auto privata. Il Comune di Forlì ha deciso di riaprire i termini del bando, a partire dal prossimo 4 aprile.

"Com’è noto - esordisce l'assessore alla mobilità, Giuseppe Petetta - il progetto prevede l’erogazione di un contributo, sotto forma di rimborso, per coloro che scelgono di utilizzare la bicicletta per recarsi sul luogo di lavoro. L’incentivo previsto è di 20 centesimi di euro a chilometro del percorso casa-lavoro e viceversa, con un tetto massimo rispettivamente di 50 euro al mese e con tetto massimo totale riconoscibile pari ad 250 euro cadauno. Sarà oggetto di calcolo dell’incentivo solo il percorso effettuato utilizzando la propria bicicletta, con un minimo giornaliero pari a 1,5 chilometri. Il tragitto verrà calcolato attraverso un’apposita App, che sarà in grado di monitorare il comportamento degli utenti e verificare i loro spostamenti con cadenza mensile e giornaliera, fino alla scadenza del progetto".

Prosegue Petetta: "In questo periodo di post emergenza Covid, molte persone hanno abbandonando l’utilizzo dei mezzi pubblici a favore dell’auto privata. Il ruolo delle istituzioni è proprio quello di invertire questa tendenza e di offrire vantaggi concreti ai propri cittadini affinché gli spostamenti quotidiani vengano svolti con mezzi ambientalmente sostenibili, come la bicicletta. Non a caso, abbiamo deciso di riattivare il progetto “Al lavoro in bici” mettendo a disposizione 43.700 euro di risorse comunali, unite a fondi regionali per il biennio 2022.-2023”

"Ancora una volta questa Amministrazione si dimostra attenta al benessere e alla salute dei suoi cittadini - conclude l'assessore Petetta - l’attivazione di questo progetto, che corre di pari passo con la realizzazione di nuove piste ciclabili su tutto il territorio cittadino, in conformità alle azioni previste dal Pums di Forlì (Piano della Mobilità Sostenibile), mira a sottolineare l’impegno che il Comune di Forlì sta riservando al tema della mobilità sostenibile". Per maggiori informazioni, a partire dal 4 aprile 2022 si potrà scaricare il nuovo bando sul sito www.fmi.fc.it alla pagina dedicata al progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andare al lavoro in bici conviene: più soldi in busta paga per chi lascia l'auto a casa
ForlìToday è in caricamento