Ausl Romagna, la Cgil alla nuova direzione: "Aprire subito il confronto"

"definire da subito tempi e modalità di attuazione del programma di mandato del Direttore Generale e gli obiettivi condivisi nella Conferenza Socio Sanitaria Territoriale"

La CGIL di Forlì e la FP CGIL di Forlì nell’augurare buon lavoro al Direttore Sanitario Mattia Altini e alla Direttrice Amministrativa Agostina Aimola nonchè rinnovarli al Direttore Generale Tiziano Carradori, chiedono che "si apra al più presto il confronto con le Organizzazioni Sindacali Confederali e di Categoria per definire da subito tempi e modalità di attuazione del programma di mandato del Direttore Generale e gli obiettivi condivisi nella Conferenza Socio Sanitaria Territoriale". 

"Nella consapevolezza che l’ermergenza Covid 19 è tutto fuori che terminata - spiegano i segretari generali Maria Giorgini e Daniela Avantaggiato - le azioni che secondo la CGIL da subito dovranno essere messe in campo saranno portate ad operatori sanitari e cittadini in  un volantinaggio lunedì 13 luglio dalle ore 8 alle ore 10 all’entrata principale dell’Ospedale Morgagni di Forlì. Noi abbiamo deciso di stare li, tra le persone. Lo faremo in tutti i territori della Regione e a Forlì il valore simbolico di questa presenza sarà proprio nel ribadire  che ci interessa lavorare fin da subito per affrontare con serietà con la nuova direzione e nel rapporto costante con cittadini e lavoratori il rischio di un acuirsi dell’emergenza, le questioni aperte  da concludere e le sfide e opportunità future.  Per consolidare il sistema sanitario pubblico , dopo anni di tagli, servono risorse. Risorse che vanno indirizzate a potenziare la rete ospedaliera per rafforzare le terapie intensive, riqualificare i posti letto di area semi-intensiva, predisporre percorsi Covid per fronteggiare possibili recrudescenze dell'epidemia".

 "Altrettanto prioritari sono gli investimenti sullo sviluppo della medicina territoriale , dall’assistenza domiciliare  al potenziamento dell’assistenza infiermieristica di distretto, tutte azioni di presa in carica dei bisogni sanitari determinanti anche nella fase più acuta dell’emergenza.  Per fare tutto ciò vanno completati ì percorsi di stabilizzazione in essere e fin da subito va definita la  stabilizzazione a tempo indeterminato anche di tutti coloro che sono stati assunti per la gestione del COVID-19.  Va valorizzato il lavoro pubblico e le professionalità a partire della definizione di un contratto unico per la dirigenza e per il comparto. Alla nuova direzione chiederemo anche di proseguire e implementare  gli strumenti di coordinamento e di integrazione sanitaria e sociosanitaria per tutta la rete delle Residenze per Anziani che si è dimostrata come il punto più esposto del sistema.  Lunedì alla cittadinanza e ai lavoratori parleremo delle nostre azioni concrete e delle nostre proposte, non è il tempo dei salotti , è il tempo di essere sul campo come gli operatori pubblici ci hanno insegnato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento