Sabato, 20 Luglio 2024
Alluvione, gli aiuti

Alluvione, Bonaccini: "5mila euro per le auto rottamate e crediti a tasso zero per le aziende"

Bonaccini torna a chiedere al Governo l'impegno affinché "il 100% dei rimborsi a chi ha subito danni, siano cittadini o imprese, possano arrivare".

Dalla Regione Emilia Romagna arriva il semaforo verde ad un provvedimento in favore di cittadini e imprese colpiti dall'alluvione. Due sono in particolare le misure previste e rese note martedì dal presidente della Regione Stefano Bonaccini: il primo provvedimento riguarda diversi milioni di euro che l'Emilia Romagna mette a disposizione con i consorzi 'fidi', quelli vigilati da Banca Italia, affinché piccole e medie imprese, e professionisti delle province colpite dall'alluvione "possano chiedere prestiti in banca con tassi d'interesse azzerati grazie al fondo regionale per 18 mesi". L'altra misura, che dovrebbe arrivare entro poche settimane in Assemblea legislativa, è l'approvazione d'urgenza di "una legge che permetta di destinare gli oltre 50 milioni di euro di donazioni arrivati sul conto corrente della Protezione Civile regionale".

Bonaccini conferma che circa la metà di quella cifra, ovvero 25 milioni, "verranno messi a disposizione per rimborsare ciò che lo Stato non prevede di rimborsare, cioè le auto rottamate che non abbiano copertura assicurativa e che sono andate perdute a causa dell'alluvione. Ci sono migliaia di famiglie che hanno perduto l'auto e non riceverebbero un solo euro". La Regione si farà dunque carico di mettere a disposizione quelle donazioni per rimborsare fino a 5mila euro tutti coloro che hanno dovuto rottamare la propria auto in seguito all'alluvione. Infine, Bonaccini torna a chiedere al Governo l'impegno affinché "il 100% dei rimborsi a chi ha subito danni, siano cittadini o imprese, possano arrivare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, Bonaccini: "5mila euro per le auto rottamate e crediti a tasso zero per le aziende"
ForlìToday è in caricamento