rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Autobus, 4 ore di sciopero dei dipendenti di Start Romagna: "Azienda sorda e assente"

I dipendenti di Start Romagna incrociano le braccia. Domenica è in programma uno sciopero di quattro ore dalle 17 alle 21 in tutta la provincia di Forlì-Cesena

Parlano di "azienda sorda e assente": I dipendenti di Start Romagna hanno deciso di incrociare le braccia domenica, aderendo ad uno sciopero di quattro ore dalle 17 alle 21 in tutta la provincia di Forlì-Cesena. In una nota Federazione Italiana Lavoratori Trasportatori, Fit-Cisl, Uil-trasporti, Faisa Cisal, Fast Confasal Usb viene evidenziato come i dipendenti "soffrano la mancanza di un confronto leale", e, "nonostante le intenzioni propositive sindacali, l’azienda elude qualsiasi ipotesi di accordi o miglioramenti anche a costo zero, agendo unilateralmente evitando il confronto e denigrando strumentalmente l'operato"

Si legge nella nota: "Il nostro lavoro è sempre più  “tagliato”: accordi firmati e non rispettati; stipendi che diventano un'optional, come il PDR; turni pesanti di lavoro che non tengono conto dei bisogni  del personale viaggiante né della sicurezza; riorganizzazioni aziendali imposte (sul bacino di Forlì-Cesena) senza alcun accordo, con trasferimenti di lavoratori senza regole e trasparenza; ferie e Rc usati come cassa integrazione; esternalizzazioni non concordate con nessuno con continue conseguenze negative per il personale; e tentativo continuo di usare i sindacati  come notai  delle pretese dell'azienda, che decide ogni giorno di togliere salario, diritti e tutele ai lavoratori, informandoci, quando va bene, a cose fatte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus, 4 ore di sciopero dei dipendenti di Start Romagna: "Azienda sorda e assente"

ForlìToday è in caricamento