Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Autorizzata senza pubblico, si formano due ali di folla alle transenne della 'Coppi Bartali': la protesta

Doveva essere un evento autorizzato dalla Prefettura da svolgersi in assenza di pubblico, ma a quanto pare così non è stato dato che si sono moltiplicate fin da subito le proteste di molti cittadini che hanno notato persone assiepate alle transenne

Doveva essere un evento autorizzato dalla Prefettura da svolgersi in assenza di pubblico, ma a quanto pare così non è stato dato che si sono moltiplicate fin da subito le proteste di molti cittadini che hanno notato persone assiepate alle transenne, tra cui anche bambini, mentre tutto il resto della città si trovava “chiusa per zona rossa”. A bacchettare sull'assembramento che si è formato sabato in piazza Saffi, alla partenza e all'arrivo della quinta e ultima tappa della corsa ciclistica 'Coppi e Bartali' sono stati i consiglieri del Pd Soufian Hafi Alemani (Pd) e Massimo Marchi (Italia Viva) con un question time presentato lunedì pomeriggio in Consiglio comunale.

Le interrogazioni sono partite sulla scorta delle foto e dei video che hanno preso a girare sui social network – in alcuni dei quali si lamenta che l'assembramento si è formato sotto gli occhi di diverse membri delle forze dell'ordine lì presenti per la sicurezza della corsa, ma che non sarebbero intervenuti per disperdere le presenze non attinenti a quelle del corposo staff organizzativo della corsa. Anche nelle immagini video pubblicate su ForlìToday si nota la presenza all'arrivo, oltre alle transenne, di 100-200 persone presumibilmente pubblico. 

Il vicesindaco con delega allo Sport Daniele Mezzacapo ha spiegato che “alcune immagini potevano indurre in dubbio alcuni consiglieri e cittadini”, ma che “l'evento si è tenuto in assenza di pubblico”. Interpellato sulla questione da ForlìToday Mezzacapo, che era presente per le premiazioni ha aggiunto: “Posso garantire che il 90% delle persone presenti all'arrivo erano membri dello staff delle squadre, dell'organizzazione della corsa. Poi non c'è dubbio che qualche forlivese vi sia stato, ma in numeri ridotti. Sui social ho letto  commenti che parlavano di migliaia di persone, probabilmente ingannati dall'occhio della macchina fotografica, ma se si guardano le immagini dall'alto, la Piazza era praticamente vuota, così come lungo il percorso. Non c'è alcun paragone rispetto alla gran festa dello scorso anno”. Sul traguardo di Piazza Saffi vi erano quindi complessivamente “un centinaio di persone, tutte con la mascherina” tra i due lati della strada: “Dobbiamo ricordarci che in centro a Forlì vi sono 23mila abitanti, quindi molte delle persone che si vedono nelle immagini erano in transito. I veri appassionati di ciclismo o i rappresentanti delle associazioni locali ciclistiche, quelli che seguono con tanto di bici e casacca sportiva, non c'erano. Questo per evidenziare, come è stato fatto notare anche durante le trasmissioni Rai, che i forlivesi hanno rispettato le regole nel corso di tutto la tappa”.

E se in generale è stata vista tanta gente, conclude Mezzacapo, è perché “è un evento di livello nazionale e internazionale, permesso dai Dpcm nonostante le limitazioni della zona rossa, essendo  un evento professionistico equivalente ad una partita di serie A”. Questo comporta che “l'entourage sia composto da un numero molto importante di soggetti: 175 atleti, 80 veicoli delle squadre, 20-25 dell'organizzazione, 20 motostaffette, 7 veicoli dei giudici di gara, per un totale di circa 400 persone nell'organizzazione, a cui si aggiunge il servizio d'ordine e gli addetti locali che portano il totale a 500 persone”.

Non soddisfatto della risposta Alemani: “Le immagini le abbiamo viste tutti, la presenza del pubblico era plateale, l'entourage rimane all'interno all'area perimetrata e non si mischia con gli esterni come invece constatiamo dalle immagini, per cui è condivisibile la protesta dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorizzata senza pubblico, si formano due ali di folla alle transenne della 'Coppi Bartali': la protesta

ForlìToday è in caricamento