menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovelox spenti in città. Ma il Comune ne ha ancora 5 'di scorta'

Installare un autovelox costa poche migliaia di euro. Lo conferma il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna che spiega anche come gli impianti dismessi potranno essere reinstallati in altre zone"

Installare un autovelox costa poche migliaia di euro. Lo conferma il vicesindaco di Forlì, Giancarlo Biserna che spiega anche come gli impianti dismessi potranno essere reinstallati in altre zone. In poco tempo sono stati disattivati i due velox di Villa Rovere e Durazzanino, (scelta fatta dopo un cambio di orientamento della cassazione del 2011 sulla classificazione delle strade). Sono in procinto di essere spenti (anche qui per una riclassificazione delle strade) quelli in via Costanzo II.

Inoltre quello di via Ravegnaza, zona Ospedaletto, non è mai stato accesso, perchè alternativo a quelli della zona industriale. Sono 5 box che potrebbero diventare inutili. “Non si può assolutamente parlare di spreco di denaro. I dispositivi li avevamo già dalla precedente amministrazione. Inoltre per tutto quello che riguarda il tema della sicurezza possiamo accedere a risorse regionali - spiega Biserna - In deposito ne abbiamo altri ancora nuovi". Per la precisione 5 autovelox che non si sa se verranno utilizzati. Si attende la riclassificazione delle strade da parte del Prefetto. Intanto in tangenziale e in asse di arroccamento non si è ancora deciso se saranno autovelox o tutor.

Da dove arrivano tutti questi autovelox? Nel 2008 il  Comune di Forlì aderì un progetto dell'amministrazione provinciale per l'istallazione di postazioni fisse di controllo della velocità e, facendo riferimento al decreto prefettizio del 2007, individuò 10 postazioni sul territorio, per cui, tramite la Provincia, con contributi Regionali, i velox furono acquistati. La cifra totale dovrebbe superare i 100 mila euro. Di questi, con alcuni cambiamenti negli anni, ne sono stati installati 5 (Villa Rovere, Durazzanino, via Ravegnana-Ospedaletto e i 2 in via Costanzo II). Per cui altrettanti sono fermi in deposito. Insomma se il sindaco promette una tangenziale piena di autovelox, non ci sarà nemmeno bisogno di acquistarli.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento