Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Donare il sangue è un atto di generosità, l'Avis Forlì premia oltre 500 donatori

Lo scorso anno nella città mercuriale sono state superate le 11mila donazioni, con un aumento del 4,7%. Al termine dell’assemblea sono state donate le onorificenze ad oltre 500 donatori

Domenica, in occasione dell’Assemblea dei Soci Avis Forlì, si è tenuta al Salone Comunale l’annuale cerimonia per la consegna delle benemeranze, speciali riconoscimenti attribuiti a quella folta schiera di uomini e donne che col semplice gesto di donare il loro sangue contribuiscono al benessere della collettività. Sono i 3755 soci e donatori, 445 new entry. Lo scorso anno nella città mercuriale sono state superate le 11mila donazioni, con un aumento del 4,7%. Al termine dell’assemblea sono state donate le onorificenze ad oltre 500 donatori. Le benemeranze infatti vengono consegnate in uguale foggia e dimensione, ma forgiate in leghe diverse a seconda del grado di adesione dimostrato al progetto Avis negli anni. Fra i destinatari di questo meritorio premio vi è stato anche il dottor Francesco De Domenico, medico del lavoro con studio in Forlì, che ricevendo il distintivo in oro , ha potuto vantare ben 20 anni da associato Avis con oltre 40 donazioni effettuate nel periodo. Alla cerimonia sono intervenuti, oltre che il presidente dell'Avis Forlì, anche il sindaco Davide Drei e il vescovo Livio Corazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donare il sangue è un atto di generosità, l'Avis Forlì premia oltre 500 donatori

ForlìToday è in caricamento