menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo intervento per il commercio, azzerato il canone del suolo pubblico per bar e ristoranti: "Aprite più dehors"

E' uno scambio di doni natalizi, quello tra commercianti e l'amministrazione Comunale. Dal punto di vista politico è quanto mai evidente che tra il mondo dei  negozianti indipendenti e nuova maggioranza in Comune c'è feeling

E' uno vero e proprio scambio di doni natalizi, quello tra commercianti e l'amministrazione Comunale guidata dal sindaco Zattini. Dal punto di vista politico è quanto mai evidente che tra il mondo dei  negozianti indipendenti e nuova maggioranza in Comune c'è feeling. Confcommercio, infatti ha reso noto che i suoi associati hanno promosso le iniziative di Natale prese dal Comune. Da parte loro 85 commercianti del centro storico hanno finanziato un arredo da 8mila euro circa, allestendo un percorso di shopping con 90 alberelli di Natale, plaudendo esplicitamente al "coraggio e determinazione" del Comune.

VIDEO - Ecco le novità allestite in centro per vestirlo per le feste natalizie

Ed è proprio al mondo del commercio che il Comune indirizza il prossimo provvedimento, vale a dire l'esenzione totale dall'occupazione del suolo pubblico per i dehors. Non un provvedimento temporaneo, ma strutturale per tre anni, che riguarda sia l'occupazione temporanea che permanente. E questo non solo in centro storico, ma su tutto il territorio comunale. Lo ha annunciato l'assessore al Centro storico Andrea Cintorino a margine della presentazione delle iniziative di Natale: “E' stata già deliberata l'esenzione totale dalla Cosap per l'occupazione di suolo pubblico da parte di pubblici esercizi di somministrazione”. Il provvedimento riguarda quindi bar, locali e ristoranti di tutto il territorio comunale.

L'esenzione scatterà dal 1 gennaio. In questo modo il Comune rinuncia ad incassare circa 50-60mila euro all'anno che rimarranno nelle tasche dei titolari di bar e ristoranti, nella maggior parte dei casi del centro storico. “La nostra volontà – spiega l'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani – è che si facciano sempre di più dehors”. Precisa infine: “L'esenzione riguarda il pagamento del canone di occupazione del suolo pubblico, ma non le autorizzazioni urbanistiche necessarie”. 

Natale 2019
Cosa ci sarà in centro: casetta di cristallo, attrazioni luminose e video mapping
Percorso in centro con 90 alberi di Natale, pagano i commercianti
Confcommercio: i commercianti apprezzano gli sforzi del Comune
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento