rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Teatro, musica e arte: si pianificano le attività per i prossimi tre anni

Queste le finalità del "Bando pubblico relativo a progetti culturali triennali e specifici progetti ed iniziative" presentato dall'amministrazione comunale di Forlì

Rafforzare i rapporti con le realtà teatrali, musicali e con le forme dell’arte e dell’espressione mediante rapporti continuativi con le Associazioni ed altri soggetti culturali. Queste le finalità del "Bando pubblico relativo a progetti culturali triennali e specifici progetti ed iniziative" presentato dall'amministrazione comunale di Forlì e nel quale confluiscono, in parte, i contributi comunali da assegnare per il periodo 2016-2018. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le 12 del 17 febbraio se consegnate a mano, entro il 16 febbraio se inoltrate tramite posta. L'assessore alla cultura, Elisa Giovannetti, ha chiarito che la somma messa a disposizione per i progetti è di 140mila euro. "Scopo del bando - viene chiarito da Cristina Ambrosini, dirigente del Servizio Cultura e Musei Turismo e Politiche Giovanili - è quello di sollecitare la presentazione di progetti da parte di soggetti che operano nei vari ambiti culturali, al fine di individuare una strategia culturale articolata nella quale confluiscano in parte i contributi da assegnarsi da parte del Comune di Forlì tra il 2016 e il 2018. Ai soggetti che avranno presentato i progetti scelti a seguito del presente bando sarà erogato un contributo annuale, per la durata di anni tre, compatibilmente con le accertate disponibilità di bilancio, oppure una compartecipazione indirizzata ad una specifica attività culturale".

Saranno presi in considerazione, viene specificato, "progetti riconducibili agli ambiti del teatro, della musica, del cinema e della fotografia che illustrino una progettualità preliminare con sviluppo triennale nel quale si articoli un programma culturale dettagliato per l’anno 2016 e le linee programmatiche per i successivi anni 2017 e 2018. Per le annualità 2017 e 2018 ogni soggetto il cui progetto verrà scelto dovrà presentare il relativo programma dettagliato entro il 30 novembre dell’anno precedente lo svolgimento dell’attività; riconducibili a tutti gli ambiti culturali, configurabili come proposte di co-progettazione, tra Comune ed associazioni o altri soggetti, per la realizzazione di festival tematici, e interventi nell'ambito della filosofia, della letteratura, dell'arte e altro. Questi progetti dovranno avere una programmazione annuale, con possibilità di riproposizione negli anni successivi, se valutati positivamente i risultati conseguiti, dietro presentazione di specifico programma dettagliato entro il 30 novembre dell'anno precedente lo svolgimento dell'attività. I progetti presentati dovranno essere strutturati in modo tale da contenere elementi dai quali sia possibile evincere possibili collaborazioni con altri soggetti culturali delterritorio del Comune di Forlì, nonché con il mondo dell'apprendimento e dell'insegnamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro, musica e arte: si pianificano le attività per i prossimi tre anni

ForlìToday è in caricamento