rotate-mobile
Cronaca

Beauty influencer forlivese di 20 anni presta il suo volto per una campagna internazionale di uno smartphone

Si avvicina al make-up in età adolescenziale con l'intenzione di coprire le cicatrici lasciate dall'acne, comprando il primo fondotinta di nascosto e ammirando la sua più cara amica e prima modella dei suoi esperimenti di trucco

Wiko, il brand di telefonia franco-cinese, ha stretto una collaborazione con il giovane make-up artist forlivese Andrea Cimatti. Cimatti è un “beauty influencer”  di 20 anni con  circa 40mila follower su Instagram. Da dicembre a gennaio Cimatti è il protagonista di una campagna di contenuti social per Wiko che mostrerà il suo lavoro e la sua passione per il make-up, raccontandosi e coinvolgendo la community social in quella che lui ha reso una vera e propria arte all'insegna dell'inclusione.

Nato a Forlì 20 anni fa e oggi milanese di adozione, Cimatti si avvicina al make-up in età adolescenziale con l'intenzione di coprire le cicatrici lasciate dall'acne, comprando il primo fondotinta di nascosto e ammirando la sua più cara amica e prima modella dei suoi esperimenti di trucco. Prendendo ispirazione da lei e dai make-up artist conosciuti sui social, in particolar modo dai più famosi beauty guru americani, si appassiona all’arte del trucco e decide di farne una professione, frequentando un’accademia di make-up e condividendo le sue creazioni con amici e fan sui propri social, mettendoci – letteralmente – la faccia. E i successi non tardano ad arrivare: ad oggi conta già quasi 40 mila follower su Instagram e YouTube e ha lanciato due prodotti di successo in collaborazione col brand italiano Cosmyfy. Ma non basta: il suo obiettivo non è solo quello di affermarsi come beauty influencer e truccatore, bensì di arrivare a truccare i volti più famosi della musica internazionale.

“Quando ho iniziato non pensavo che la mia faccia sarebbe diventata la mia vetrina, il luogo in cui mettere in mostra il mio talento. È per questo che oggi mi rendo sempre più conto di quanto sia importante differenziare ogni trucco, sia per non dare mai una visione unica sia per cercare di stupire sempre chi mi segue. Le mie ispirazioni sono infatti incredibilmente diversificate e vengono dalla musica, dai vestiti, dai video musicali e dalle decadi più ispirate della moda, come gli anni 60/80/2000. Frequentare un’accademia di make-up mi ha ulteriormente aiutato a rendere il mio stile più ricercato e adatto a me e a scegliere con maggiore cura le combinazioni di colori, forme e stili che meglio risaltano le mie caratteristiche e quelle di chi trucco”, commenta Andrea Cimatti. “Il messaggio che voglio sempre trasmettere è quello di non smettere mai di osare e divertirsi e soprattutto non avere mai paura di nulla. Per me il make-up deve essere puro divertimento ed espressione dello star bene con sé stessi perché a fine giornata quando ci si strucca è importante continuare a piacersi anche e soprattutto al naturale”.

Andrea si metterà a disposizione dello smartphone Power U30 di Wiko e dall’estetica pop rappresentata dalle sue back-cover dai colori accesi e trame geometriche. Power U30 gli darà la possibilità di raccontarsi, immortalare e condividere ogni trucco e creazione con i suoi fan. Inoltre, con Buds Immersion – gli auricolari true wireless con doppia cancellazione del rumore – Andrea potrà immergersi nella sua arte e giocare con trucchi e colori, nella concentrazione più assoluta.

“Democratizzare la tecnologia e renderla accessibile a tutti è nel nostro DNA sin dalla nascita di Wiko, così come collaborare con giovani talenti emergenti e amplificare il loro messaggio attraverso i nostri canali social e la nostra community. Il potere della tecnologia, oggi, è fortissimo. Dal palmo della nostra mano possiamo affacciarci sul mondo, scoprire e conoscere anche realtà che fino a poco fa non avevano la giusta visibilità”, dichiara Morena Porta, direttrice di marketing e comunicazione di Wiko per l'Europa meridionale. “L’arte di Andrea è travolgente, un mix raffinato di iconicità e glamour che trasmette energia creativa attraverso il racconto di una storia fatta di coraggio e tanto talento. Non potevamo non restarne affascinati e abbiamo voluto cogliere l’opportunità di svelare il dietro le quinte del trucco come vera e propria face e body-art, perfetta per raccontare al mondo chi siamo, senza limiti e restrizioni, utilizzando la propria faccia come un manifesto espressivo”, conclude Morena Porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beauty influencer forlivese di 20 anni presta il suo volto per una campagna internazionale di uno smartphone

ForlìToday è in caricamento