rotate-mobile
Alluvione e solidarietà / Bertinoro

Bertinoro, 5mila euro per la ricostruzione post alluvione dall'associazione Mont Spachè. "Grati e commossi"

Alla cena, era presente anche la sindaca Gessica Allegni, a cui nei giorni scorsi è stato formalmente consegnato “l’assegno” in un incontro con tutti i volontari

L’Associazione Mont Spaché, della frazione Capocolle di Bertinoro ha devoluto 5000 euro al Comune per fare fronte ai danni causati dall’emergenza meteo.
L’importo deriva dal ricavato di una grande cena di sottoscrizione “Pizza a e Mont Spaché” svoltasi il 27 maggio scorso negli spazi della Parrocchia di Capocolle, che è stato raddoppiato con fondi dell’Associazione stessa. “Abbiamo deciso di destinare tutto il ricavato della serata raddoppiando l’importo con i fondi dell’Associazione in favore della raccolta promossa dal Comune di Bertinoro per l’emergenza alluvione - dichiarano i soci -. Avevamo già programmato la serata pizza come uno degli eventi che annualmente proponiamo come associazione (tra le altre iniziative ci teniamo a ricordare “Capocolle in Festa” che quest’anno si svolgerà nei giorni 7-8-9 luglio). Abbiamo colto il desiderio di tante persone di poter passare una serata in allegria e di poter contribuire economicamente per far fronte alle esigenze di chi è stato più colpito dall’alluvione. Complessivamente abbiamo devoluto l’importo di 5mila euro- Vogliamo ringraziare il parroco don Rino, per la concessione dell’uso dei locali parrocchiali, l’ASD Collinello per la collaborazione oramai consolidata da anni e tutti gli amici dell’Associazione che hanno reso possibile la realizzazione della serata con il loro aiuto”.

Alla cena, era presente anche la sindaca Gessica Allegni, a cui nei giorni scorsi è stato formalmente consegnato “l’assegno” in un incontro con tutti i volontari.
“Quello dell’associazione Mont Spaché è un gesto di solidarietà enorme, che commuove. Siamo profondamente grati come Amministrazione per questa donazione e per lo spirito di comunità così tangibile che si respirava la sera della cena. A tutte le volontarie e i volontari vanno il mio personale ringraziamento e quello di tutta la Giunta comunale, ma soprattutto dei cittadini del Comune di Bertinoro che hanno subito le conseguenze più gravi dagli eventi nefasti delle scorse settimane e che vedono il territorio interessato da una settantina tra frane e smottamenti, allagamenti che hanno coinvolto famiglie e privati, centri sportivi. In questi giorni, stiamo svolgendo una ricognizione puntuale che ci possa portare ad una quantificazione generale degli interventi da mettere in campo.  Stiamo raccogliendo tante donazioni, sia da realtà del territorio che da altri enti, singoli, imprese, da tutte le parti d’Italia. Ragioneremo sul destinarli a qualche progetto specifico, al fine di valorizzare al meglio questa grande mobilitazione collettiva, che dimostra il grande amore per Bertinoro e il suo bellissimo territorio, oggi ferito, ma che sta già ripartendo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertinoro, 5mila euro per la ricostruzione post alluvione dall'associazione Mont Spachè. "Grati e commossi"

ForlìToday è in caricamento