Venerdì, 19 Luglio 2024
Territorio / Bertinoro

Bertinoro a Guiglia, accordo di gemellaggio: incontro tra i due balconi dell'Emilia Romagna

La delegazione è stata accompagnata dal sindaco, dalla vice sindaca Roberta Zanantoni e dall’assessore al turismo Paolo Parenti in visita ad alcuni luoghi significativi del Comune di Guiglia

Mercoledì una delegazione del Comune di Bertinoro formata dalla sindaca Gessica Allegni, l’assessora Silvia Federici e la responsabile dell’Ufficio Turismo Arianna Pivi si è recata in visita al Comune di Guiglia, in provincia di Modena. Guiglia è conosciuta come il Balcone dell’Emilia, grazie alla terrazza di piazza Belvedere che si affaccia su un panorama che permette di vedere l’Emilia da Modena a Bologna. L’amministrazione comunale di Bertinoro ha accolto l’invito del sindaco Iacopo Lagazzi di iniziare un percorso di collaborazione tra i due balconi della Regione Emilia-Romagna che possa portare ad un accordo di Gemellaggio.

La delegazione è stata accompagnata dal sindaco, dalla vice sindaca Roberta Zanantoni e dall’assessore al turismo Paolo Parenti in visita ad alcuni luoghi significativi del Comune di Guiglia: il castello di Guiglia, con le diverse vocazioni che ne hanno caratterizzato la storia; piazza Belvedere, con “il balcone” che si affaccia sull’Emilia; un’importante cantina locale specializzata nella produzione di vino col metodo ancestrale; i Sassi di Roccamalatina che si ergono imponenti sul paesaggio creando una vista mozzafiato.

Gessica Allegni e Iacopo Lagazzi 2

"Ringrazio il sindaco Iacopo Lagazzi e la sua Giunta per l’invito e l’accoglienza che ci ha riservato e che ricambieremo in occasione della Festa dell’Ospitalità il prossimo settembre - le parole della sindaca di Bertinoro Gessica Allegni -. Assieme al Sindaco di Guiglia abbiamo trovato diversi spunti di collaborazione da attivare con l’accordo di Gemellaggio, che coinvolgano associazioni, eventi e i prodotti enogastronomici delle due comunità, oltre alla simbolica unione tra i due balconi della Regione".

"Sono molto soddisfatto, per questa bella giornata - dichiara il sindaco di Guiglia Iacopo Lagazzi - che di fatto è il primo tassello dell’importante progettualità che mira ad unire i nostri territori, così simili, con tante peculiarità e di sviluppare importanti scambi culturali. Partendo dai nostri ”balconi panoramici”, vogliamo ampliare i nostri  orizzonti, valorizzando le bellezze naturali, architettoniche, enogastronomiche dei nostri territori e creare nuovi legami per crescere e arricchirci. Ringrazio la sindaca Allegni e tutta la delegazione composta dall’assessora Silvia Federici, la responsabile dell'Ufficio Turismo Arianna Pivi e da Alberto Sartor, staff del sindaco.  Approfitto infine per ringraziare l’assessore al Turismo Paolo Parenti che ha proposto questa bellissima iniziativa, da subito accolta da tutti con entusiasmo".

Gessica Allegni e Iacopo Lagazzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertinoro a Guiglia, accordo di gemellaggio: incontro tra i due balconi dell'Emilia Romagna
ForlìToday è in caricamento