menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bertinoro (foto del nostro lettore Maurizio Maraldi)

Bertinoro (foto del nostro lettore Maurizio Maraldi)

Bertinoro, al via l'XI edizione del corso per Mediatori di Pace

Prenderà il via giovedì 21 novembre, alle 16, presso la Rocca vescovile di Bertinoro, l’XI edizione del corso “Mediatori Internazionali di Pace”. Promosso dal Comune di Bertinoro

Prenderà il via giovedì 21 novembre, alle 16, presso la Rocca vescovile di Bertinoro, l’XI edizione del corso “Mediatori Internazionali di Pace”. Promosso dal Comune di Bertinoro e organizzato dal Centro per la Pace “Annalena Tonelli” di Forlì, in partnership con il Centro Studi Difesa Civile di Roma, il percorso sugli Interventi Civili di Pace è finanziato dalla Provincia di Forlì-Cesena e dalla Regione Emilia-Romagna. Sede dello stage sarà il Centro Residenziale Universitario di Bertinoro (CEUB), da diversi anni partner essenziale del progetto.

Le iscrizioni al modulo 2013 sono 35: oltre a studenti, educatori e volontari dell'associazionismo, figurano anche alcuni “professionisti”, operatori rappresentanti delle principali organizzazioni internazionali coinvolte in attività di cooperazione e di “peace keeping” nelle troppe aree di conflitto sparse per il globo. Voluto fortemente dall'Amministrazione comunale di Bertinoro, il corso viene a confermare l'identità culturale di un territorio che si riconosce attorno ad una Colonna detta “dell'ospitalità”, ad una rocca che dal 1994 è divenuta luogo di incontro, confronto e studio per persone di ogni nazionalità, e ad un museo “interreligioso” inteso a sostenere la possibilità di dialogo fra le persone, i popoli e le rispettive culture. Partecipare ad un corso del genere significa anche mettersi concretamente in gioco: numerosi partecipanti delle edizioni precedenti sono stati infatti coinvolti in progetti di mediazione interculturale nelle zone di confitto. Senza dimenticare la forza d’impatto sul territorio di svolgimento, grazie alle numerose iniziative aperte al pubblico.

L’edizione 2013 esordirà con un evento aperto al pubblico, dal titolo: “Politiche di pace: Enti locali e società civile per la formazione, promozione e educazione ai diritti umani”. Fra i relatori chiamati ad intervenire spicca il professor Paolo De Stefani dell'Università di Padova, e National Director per l’Italia del Master Europeo in Diritti Umani e Democratizzazione. Il docente parlerà degli sviluppi più recenti nel campo della formazione alla pace e ai diritti umani, evidenziando le possibili collaborazioni tra i vari livelli - enti locali, università, centri di formazione, società civile. La seconda iniziativa pubblica si terrà la sera di venerdì 22 novembre, presso il teatro dell'ex seminario di Bertinoro. Andrà in scena lo spettacolo ad ingresso gratuito “I care”, proposto dalla compagnia Krila di Bologna. “Cosa vuol dire essere solidali oggi? Come possiamo in questo contesto di crisi continuare ad interessarci della giustizia e costruire solidarietà?” La “show” partirà proprio da queste domande, aprendo uno spazio di confronto e dialogo con il pubblico presente, che verrà invitato a “dire la sua”, entrando in scena al posto degli attori e proponendo una soluzione possibile nella piena libertà di agire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento