Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Bertinoro, "buoni spesa" per 98 famiglie: saranno accreditati su tessera sanitaria

Sono 98 i nuclei risultati compatibili coi criteri di assegnazione, di cui 78 hanno già ricevuto il buono spesa tramite accreditamento su tessera sanitaria

E’ terminata giovedì l’istruttoria effettuata dall’ufficio servizi sociali sulle prime 122 domande pervenute per avere accesso ai buoni di solidarietà alimentare, la misura prevista da governo e protezione civile nazionale per aiutare le persone che hanno visto peggiorare la propria condizione economica a causa dell’emergenza covid19. "Sono 98 i nuclei risultati compatibili coi criteri di assegnazione, di cui 78 hanno già ricevuto il buono spesa tramite accreditamento su tessera sanitaria e 11 riceveranno il pacco alimentare da Caritas, con consegne settimanali", comunica l’assessore Gessica Allegni che ha seguito passo a passo tutte le fasi di attuazione dell’ordinanza nazionale insieme agli uffici preposti.

"Le restanti 33 domande si dividono tra esclusi perché non rientranti nei vincoli per l’assegnazione o in via di verifica per incompletezza delle autodichiarazioni - prosegue Allegni -. Sono molto orgogliosa del metodo che abbiamo scelto di adottare, che prevede l’accreditamento dei buoni sulla tessera sanitaria dei cittadini, evitando via vai tra gli uffici e semplificando di molto la vita ai beneficiari. Soprattutto lo sono della risposta degli esercenti (13 al momento su tutto il territorio comunale) che hanno attivato il servizio tramite apposita app sui cellulari e sono ora del tutto in condizione di accettare i pagamenti attraverso i buoni”.

Il sindaco Gabriele Fratto esprime "grande soddisfazione per il lavoro svolto in tempi rapidissimi dagli uffici che hanno fatto uno sforzo enorme per garantire la disponibilità economiche ai beneficiari nel più breve tempo possibile. Grazie all’assessore, alle nostre assistenti sociali e alla responsabile ufficio servizi sociali. Grazie di cuore anche ai gestori del nostro territorio che una volta di più dimostrano un grande spirito di solidarietà nei confronti dei cittadini più bisognosi".

Data la disponibilità di ulteriori risorse, il bando per poter accedere ai buoni verrà riaperto martedì 14 aprile e il giorno successivo si procederà a relativa istruttoria. Si procederà fino ad esaurimento risorse alla riapertura del bando ogni 15 giorni. I cittadini possono trovare la modulistica necessaria sul sito del comune www.comune.bertinoro.fc.it. I gestori che volessero aggiungersi a quelli disponibili ad accettare i pagamenti attraverso i buoni possono chiamare o scrivere all’ufficio servizi sociali del Comune di Bertinoro (tel. 0543 469217 -232 email: servizisociali@comune.bertinoro.fc.it )

Gli esercizi dove è possibile fin da ora fare la spesa utilizzando i buoni alimentari sono Farmacia di Santa Maria Nuova; Macelleria Romagna Carni Santa Maria Nuova; Caseificio Mambelli Santa Maria Nuova; Conad City Santa Maria Nuova, Conad City Panighina; Dm Market Regina Capocolle; Tutto Carni Capocolle; Az. Agricola Famiglia Ricci Capocolle; La Bottega di Maria Bertinoro centro; Forno Barchi Bertinoro Centro, Forno S.Caterina Fratta Terme; Gilberto Frutta e Verdura Fratta Terme; e Babbi Macelleria Fratta Terme.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertinoro, "buoni spesa" per 98 famiglie: saranno accreditati su tessera sanitaria

ForlìToday è in caricamento