menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bertinoro e campagna vaccinale: il Comune raccoglie le preoccupazioni dei medici di base

"L’impegno preso dall’Amministrazione è di farsi carico delle esigenze e delle segnalazioni dei medici per riportarle all'Ausl", affermano Fratto e Allegni

Martedì il sindaco di Bertinoro Gabriele Fratto e l’assessore al Welfare Gessica Allegni hanno incontrato in videoconferenza una rappresentanza dei medici di base del Comune (presenti i dottor Massimo Vitali, Fausto Sansovini e Letizia Albonetti) per fare un punto sulla situazione Covid e sulla partenza della campagna vaccinale che vede i medici direttamente impegnati nella vaccinazione del personale scolastico. Nel corso dell’incontro, spiegano Fratto e Allegni, "si è concordato di mantenere attivo un tavolo congiunto con l’Amministrazione per la segnalazione di eventuali problematiche riscontrate in questa fase particolarmente importante e delicata della lotta al virus e concordare insieme le iniziative necessarie per rendere più agevole l’attività dei nostri medici, in particolare in previsione futura quando, ci auguriamo, la vaccinazione riguarderà più fasce di popolazione e richiederà luoghi adatti a vaccinare più persone contemporaneamente, in spazi adeguati e in orari extra-ambulatoriali".

"L’impegno preso dall’Amministrazione è di farsi carico delle esigenze e delle segnalazioni dei medici per riportarle all'Ausl, presente fin dall'istituzione del 4 marzo del 2020 nel Centro Operativo Comunale di Bertinoro e al tavolo del comitato di distretto forlivese. Ringraziamo i nostri medici di base per l’attività encomiabile che svolgono, anche dal lato della sensibilizzazione alla vaccinazione e per la grande disponibilità dimostrata. Condividiamo la preoccupazione per la quantità di vaccini che non è ancora assolutamente adeguata alle necessità, nel nostro territorio come altrove: insieme a loro chiediamo che a tutti i livelli istituzionalmente competenti, a partire dal Governo e dall’Unione Europea, si faccia tutto il possibile per superare le limitazioni e gli ostacoli rappresentati dai brevetti ed arrivare in fretta ad una produzione massiva che consenta adeguata copertura".

"Cogliamo l’occasione per ricordare che il comune di Bertinoro grazie ad un accordo con Auser - Cri e Associazione il Molino, garantisce il trasporto per anziani e persone fragili che debbano recarsi per la vaccinazione all’hub sito alla Fiera di Forlì e siano impossibilitati a muoversi in autonomia - proseguono Fratto e Allegni -. Una volta di più invitiamo le cittadine e i cittadini alla massima prudenza e al rispetto meticoloso delle regole anti-contagio. Non siamo ancora usciti dall’emergenza ed è concreto il rischio che anche nel nostro territorio si possano in questi giorni prendere misure ulteriormente restrittive. La lotta al coronavirus dipende dai comportamenti quotidiano di ognuno di noi".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento