Bertinoro, il Comune rinvia il pagamento della prima rata dell'Imu

"Questa misura straordinaria ritenuta indispensabile e prioritaria dalla nostra amministrazione è finalizzata a supportare le situazioni di difficoltà", afferma l'assessore Leoni

"Nella situazione di grave emergenza dovuta all’epidemia da Covid-19 che ha avuto e avrà pesanti ricadute economiche e sociali su famiglie ed imprese, il Comune di Bertinoro, in assenza di una normativa nazionale che abbia previsto il rinvio del termine di pagamento della prima rata Imu (comunale) fissata per legge al 16 giugno prossimo, ha deciso di consentire il pagamento della rata in scadenza a giugno entro il 31 agosto 2020 senza incorrere in sanzioni o interessi". Lo annuncia l’assessore al Bilancio del Comune di Bertinoro Elisa Leoni.

"Questa misura straordinaria ritenuta indispensabile e prioritaria dalla nostra amministrazione è finalizzata a supportare le situazioni di difficoltà dando la possibilità di effettuare i conteggi ed i versamenti in tempi più ragionevoli, in linea con gli altri adempimenti fiscali (consegna modello 730) le cui scadenze sono state prorogate al prossimo autunno", aggiunge l’assessore.

"Si precisa che il saldo Imu 2020 dovrà invece essere corrisposto, come di consueto, entro il prossimo 16 dicembre. Questa misura è stata preceduta - spiega il sindaco Gabriele Fratto - da altre agevolazioni che hanno riguardato la fiscalità locale, in specifico quella della sospensione temporanea delle scadenze di versamento rateali relative a debiti tributari pregressi di Imposta Pubblicità, Tassa Occupazione Suolo Pubblico – Tosap e quello della sospensione del canone di locazione per immobili commerciali di proprietà del Comune".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi mesi, come Giunta, in attesa dei tanto attesi provvedimenti normativi, abbiamo continuato a ragionare su strumenti concreti per supportare i nostri cittadini in questa difficile congiuntura economica - conclude Fratto -. Per quanto riguarda la Tari è in via di definizione, a carico del bilancio Comunale, l’azzeramento della quota fissa per le utenze non domestiche relativa a tre mensilità per tutte le imprese del territorio che in questi tre mesi di chiusura sono state costrette a sospendere la propria attività".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Covid-19, test sierologici rapidi gratis per studenti e famiglie: l'elenco delle farmacie

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Travolto all'uscita della scuola: bimbo trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Non paga i debiti della propria azienda: l’imprenditore creditore assolda i killer per ucciderlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento