menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bertinoro. Le zone critiche sono Polenta, Bracciano e Collinello

"Siamo riusciti a raggiungere tutti. Ora ci si muove lungo le strade principali". Il sindaco di Bertinoro, Nevio Zaccarelli appare un po' sollevato

“Siamo riusciti a raggiungere tutti. Ora ci si muove lungo le strade principali”. Il sindaco di Bertinoro, Nevio Zaccarelli appare un po’ sollevato, dopo che la grave situazione di emergenza nel Comune, lunedì, inizia a migliorare. “Persone isolate non ne abbiamo – conferma – ci sono 7-8 famiglie, nelle zone di  Polenta, Collinello e Bracciano, lontane dalle strade principali che sono in contatto con la Protezione Civile, il Comune ed i Carabinieri per qualunque esigenza”.

Anche a Bertinoro con catene o gomme termiche “ci si muove”, assicura il sindaco. Lunedì si lavora in particolare per liberare i parcheggi ed il centro dalla neve, “perché il problema di dove mettere le auto si fa sentire in un piccolo Comune - sottolinea Zaccarelli – e fronteggiare un’altra emergenza, quella di rimuovere la neve dai tetti. Vedremo con l’aiuto di chi”. Le scuole resteranno chiuse anche martedì. In relazione alle straordinarie condizioni di disagio create dalla eccezionale emergenza è possibile, per problematiche urgenti e richieste di medicinali, chiamare i seguenti numeri telefonici: cell. 366 6315269 - 329 2103063 - tel. 0543 469204 - 205 (servizio lavori pubblici) - 271 (polizia municipale).

RIFIUTI - Hera ha ripreso da lunedì su tutto il territorio comunale, il servizio di raccolta Porta a Porta, pur nelle condizioni di emergenza in cui è costretta ad operare. I cittadini sono invitati ad esporre i contenitori di ogni tipologia di rifiuti in posizione che non creino intralcio alla circolazione stradale e che siano raggiungibili dagli operatori. Hera tuttavia informa che non è in grado di assicurare la completa copertura del territorio. In caso di mancata raccolta i cittadini sono invitati a ritirare i contenitori e a riposizionarli nei giorni seguenti.
 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento