rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Intitolazioni / Bertinoro

Bertinoro, "un uomo di cultura": la Sala Museo Interreligioso nel nome di Fabrizio Fornasari

Fabrizio Fornasari, classe 1939, è scomparso nel 2020. Domenica mattina la cerimonia

Si svolgerà domenica alle 10, in apertura dell'assemblea della stessa Accademia, la cerimonia di intitolazione della Sala Multimediale del Museo Interreligioso all’interno della Rocca Vescovile di Bertinoro alla figura di Fabrizio Fornasari, consigliere della Fondazione Museo Interreligioso e segretario dell’Accademia dei Benigni. “La Sala Multimediale è stata rinnovata nel suo impianto tecnologico - spiega il direttore del Museo Interreligioso, Enrico Bertoni - e nei suoi arredi. Grazie ai contributi di vari sostenitori, primo fra tutti quello della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, la sala si integra con il sistema di telecamere che permettono di seguire in diretta la visita all’interno delle sale del Museo, potendo nel contempo interagire con la guida e, questa, rispondere alle domande delle classi o dei gruppi collegati on line. Questo per rispondere all’esigenza, scaturita soprattutto negli ultimi anni, di poter portare il museo fuori dalle proprie mura, ma anche di poter portare all’interno altre esperienze”.

Anche gli arredi della sala sono stati completamente rinnovati. Da domenica questo luogo di incontro e cultura verrà così intitolato a Fabrizio Fornasari, classe 1939, scomparso nel 2020. “Un uomo di cultura con una grande passione per la cultura in tutte le sue forme - spiega Giampaolo Amadori, presidente dell’Accademia dei Benigni -. Fondò, insieme ad Aldo Spallicci e Alteo Dolcini il Consorzio Vini di Romagna, fu assessore alla cultura al Comune di Bertinoro e, nel 1980, rifondò l’Accademia dei Benigni che era stata fondata la prima volta nel 1642 dal Vescovo di Bertinoro. Ne è stato il segretario per oltre 30 anni. Curò, nel 2003, la ristampa di ‘Bertinoro. Notizie storiche’: una vera e propria opera omnia del nostro territorio. Ha curato, insieme all’Accademia il raduno Carducciano, di cui quest’anno si celebra la 107esima edizione. Non ultimo, fu un grande sostenitore del Centro Universitario”.

Alla cerimonia di intitolazione parteciperanno anche il sindaco di Bertinoro, Gessica Allegni, e il direttore del Centro Universitario, Andrea Bandini. “Per la mia famiglia, in particolare per mio padre, Fornasari è sempre stato una persona di una disponibilità unica - commenta Roberto Melandri, presidente della Fondazione Museo Interreligioso e figlio del senatore Leonardo Melandri, fautore del Ceub e del Museo -. Si spese sempre per la costruzione culturale e politica del territorio. Io lo ricordo da bambino sempre al fianco di mio padre, ha saputo costruire luoghi di incontro per le persone attraverso la cultura. Ha contribuito alla fondazione del Museo e ne è stato valido consigliere, attivo e attento che questa struttura fosse sempre più radicata nel territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertinoro, "un uomo di cultura": la Sala Museo Interreligioso nel nome di Fabrizio Fornasari

ForlìToday è in caricamento