menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurata alla Zangheri una biblioteca scolastica. E fa il pieno di fumetti

Sugli scaffali bibliotecari lo spazio fumettistico e in costante aumento e non mancheranno le richieste da parte dei studenti

L'inaugurazione di sabato, alla presenza della dirigente Nadia Mastroianni, i docenti e gli alunni, per la nuova Biblioteca scolastica del plesso Zangheri, completamente rinnovata negli arredi e dotata di nuove importanti attrezzature, finanziate dall’Associazione Genitori Scuola Zangheri, ha visto nascere anche l'interesse di giovani per i fumetti. L'inaugurazione di questa realtà scolastica col pregio di essere "a portata di mano" per tutti i ragazzi, ha proposto alla scolaresca la prima donazione di fumetti da parte della Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle", una proposta in grado di suscitare attenzione, partecipazione e successo. Proprio dietro questo riscontro più che positivo, la Fumettoteca ha donato altre varie centinaia di fumetti, ampliando il parco testate che, oltra a Tex, Il Giornalino e Topolino, la nuova donazione per la Biblioteca della Zangheri ha introdotto nel contesto scolastico anche le testate fumettistiche di Lupo Alberto, Magico Vento, Nathan Never, la mini serie completa di Brad Barron, e poi ancora Agenzia Incantesimi e anche il fumetto in costume Dago. Sugli scaffali bibliotecari lo spazio fumettistico e in costante aumento e non mancheranno le richieste da parte dei studenti.
 
 "Come già affermato - precisa Gianluca Umiliacchi, direttore della Fumettoteca - la nostra certezza di possibile proseguimento, con altre donazioni di fumetti, è stata subito messa in atto, a solo 2 giorni dopo la prima donazione, e scusate se è poco". Il plesso dell’IC7 “Carmen Silvestroni”, Scuola Zangheri, ha visto la Fumettoteca Alessandro Callegati “Calle”, unica in tutta le Regione Emilia-Romagna, proseguire il proprio percorso rivolto alle scuole con uno specifico Programma Scolastico nutrito e dinamico, per mezzo delle molteplici proposte, come le visite guidate alla sede fumettotecaria, la presenza in classe presso i plessi scolastici e molte altre iniziative. In tutto ciò, riscontri positivi non solo nel territorio forlivese ma anche fuori Provincia, come la scuola della Provincia di Ravenna, Bagnara di Romagna, che ha contattato la fumettoteca per richiedere di tenere Corsi di Fumetto in classe ed allestire una mostra nel contesto della prossima Giornata della Memoria.    

 
"La Fumettoteca Alessandro Callegati "Calle", unica realtà sociale e culturale forlivese, nonché regionale, legata all'ambito fumettistico, è sempre più addentrata nel tessuto sociale, parte importante della comunità forlivese, grazie anche alla fucina di eventi e iniziative messi in campo dove tutti possono diventare protagonisti partecipativi", ricorda Umiliacchi. Col supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2, il Comitato di Quartiere Ca’Ossi e l’Associazione culturale 4 Live, la Fumettoteca Regionale dell'Emilia Romagna, inserisce la “Biblioteca dei fumetti” in un contesto sempre più attivo e dinamico della città di Forlì a livello non solo culturale ma anche, e soprattutto, a livello sociale. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni 3393085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it - www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento