rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Mobilità

Corsie colorate riservate alle bici, si estende la rete delle "bike lane" in città: ecco le strade interessate

Si tratta di un investimento da 279.285,71 euro, 195.500 dei quali finanziati con contributi regionali (i restanti 83.785,71 con fondi propri dell’Amministrazione)

Altre corsie ciclabili in programma a Forlì. Seguendo lo schema adottato per via Bertini e via Campo di Marte, la giunta comunale ha deliberato l'estensione del progetto "bike lane" in altre quattro vie della città: via Decio Raggi, via Campo degli Svizzeri, via Mazzatinti-Placucci e via Balzella. Si tratta di un investimento da 279.285,71 euro, 195.500 dei quali finanziati con contributi regionali (i restanti 83.785,71 con fondi propri dell’Amministrazione).

Le bike lane sono un nuovo strumento, introdotto dal decreto legge 76/2020, per favorire la circolazione delle biciclette nelle aree urbane e, in particolare, in quelle definite dal Pums come Strade di Interquartiere. Sono contraddistinte dal simbolo del velocipede e vengono definite lungo lo stesso senso di marcia degli altri veicoli: le corsie saranno evidenziate dallo specifico pittogramma dipinto sulla corsia in corrispondenza di intersezioni e dalla colorazione integrale della superficie, che sarà in generale verde, ma diventerà rossa in corrispondenza degli attraversamenti principali, delle strettoie o altri punti critici.

Del progetto delle bike lane se ne era discusso in una recente commissione consiliare, nel corso della quale il direttore di Forlì Mobilità Integrata, Claudio Maltoni, aveva messo in luce gli effetti benefici della corsia colorata riservata ai velocipidi lungo via Bertini e via Campo di Marte, con una riduzione della velocità delle auto in transito di circa 10 chilometri orari, come riscontrato da rilevazioni strumentali. E in via Bertini è cambiata anche la percezione della pericolosità, non più considerata dai fruitori come una "strada rischiosa".

Nel dettaglio, la "bike lane" di via Balzella sarà lunga circa 1,9 chilometri e riguarderà il tratto tra via Bertini e via Meucci, quella di via Campo degli Svizzeri interesserà l'intero tratto di 2,1 chilometri, così come quella di via Mazzatinti-via Placucci, che avrà un'estensione di 2,5 chilometri. Per quanto riguarda via Decio Raggi, la lunghezza sarà di 1,2 chilometri e sorgerà nel tratto compreso tra viale Corridoni e viale Risorgimento. "La scelta degli assi stradali si pone in continuità con i progetti analoghi realizzati nel 2019/2020 in via Campo di Marte e via Bertini ed è mirata all’integrazione con una futura rete “bicipolitana” in via di definizione nell’ambito del redigendo “biciplan” della città di Forlì", si legge nella delibera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsie colorate riservate alle bici, si estende la rete delle "bike lane" in città: ecco le strade interessate

ForlìToday è in caricamento