Piede pesante sull'acceleratore: oltre 800 multe in estate. 50 stanati al volante col telefonino

Tra luglio e giugno sono stati potenziati i servizi finalizzati a prevenire il fenomeno della guida in stato d'ebrezza e l'uso del telefonino al volante

E' tempo di bilanci per "Fai un pit stop per salvarti la vita", la serie di controlli stradali della Polizia Municipale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese effettuati nel periodo estivo, col supporto dell'Asaps, l'Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale. Tra luglio e giugno sono stati potenziati i servizi finalizzati a prevenire tra l'altro il fenomeno della guida in stato d'ebrezza e l'uso del telefonino al volante. E grazie all'assunzione di nuovi 8 agenti a tempo determinato, le attività sono state intensificate sia di giorno che di notte, con almeno un servizio a settimana, nella fascia da mezzanotte alle 6 del mattino.

Sono state impiegate sul territorio forlivese 930 pattuglie, che hanno effettuato 940 posti di controllo. Sono oltre 1680 i conducenti sottoposti al controllo etilometro, che ha portato all'accertamento di 14 violazioni per guida in stato di ebbrezza. Sono 59 i documenti ritirati, di cui 32 patenti e 27 carte di circolazione. Sono state ben 34 le multe per mancata copertura assicurativa del mezzo sul quale si viaggiava.

Particolare attenzione da parte del personale in divisa è stata rivolta agli automobilisti al volante col telefonino o senza senza cinture. Per la prima violazione sono state staccate 50 contravvenzioni, mentre per la seconda 109. Sono 880 le sanzioni per velocità e 56 quelle a tutela dei portatori di handicap.

"In questo periodo di estrema criticità per la sicurezza stradale, come riportato anche dalle cronache nazionali - osserva il vice comandante operativo, Andrea Gualtieri - lo sforzo posto in essere dalla Polizia Municipale forlivese prosegue con l'impegno futuro mirato all'attenzione verso questa tematica e a tutela dell'utenza della strada". 
    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • Sesso, trasgressione ed escort online: Forlì si scopre "birichina", ma non troppo

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

Torna su
ForlìToday è in caricamento