rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

PolStrada, arrivano i rinforzi e aumentano i controlli: calano gli incidenti

Le pattuglie nel 2013 hanno controllato 45.634 veicoli e contestato 16.501 infrazioni al codice della strada. Nel corso dei servizi è stata posta particolare attenzione sul mancato uso delle cinture di sicurezza e sul superamento del limiti di velocità

Aumentano gli incidenti con danni, calano quelli con morti e feriti. E’ quanto si evince dal resoconto del 2013 presentato dal dirigente della Polizia Stradale di Forlì-Cesena, Michele Pascarella. Nel 2013 sono state impegnate 7.238 pattuglie di vigilanza stradale, 3.572 delle quali lungo la rete autostradale. L’incremento dei servizi rispetto agli anni precedenti (+8% sul 2011) è dovuto al rafforzamento  del distaccamento di Rocca San Casciano.

“Tale ha contribuito in breve tempo ad un raddoppio del personale di quell’ufficio con positive ricadute sull’attività di vigilanza stradale dell’intera provincia e delle ottime doti di gestione del personale dei responsabili - ha commentato Pascarella -. In particolare in autostrada nel 2013 l’incremento rispetto al 2011 è stato dell’ 8,95%”. E nel 2014 i controlli aumenteranno grazie ai rinforzi giunti alla fine del 2013 dall’aeroporto di Forlì.

Le pattuglie nel 2013 hanno controllato 45.634 veicoli e contestato 16.501 infrazioni al codice della strada. Nel corso dei servizi è stata posta particolare attenzione sul mancato uso delle cinture di sicurezza e sul superamento del limiti di velocità. “Relativamente a quest'ultima infrazione sono stati elevati ben 2.149 sanzioni al netto di quelli rilevati dal sistema tutor che da quest’anno viene direttamente gestito dall’ufficio centrale di Roma”, ha illustrato dal dirigente della PolStrada.

Si è registrato un leggero aumento delle infrazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza, passate dalle 610 del 2012 alle 626 del 2013. Nell'ambito dei servizi mirati alla prevenzione delle cosiddette stragi del sabato sera sono state elevate 237 infrazioni per guida in stato di ebbrezza. “Anche questo dato merita particolare attenzione perche’ dimostra come gli automobilisti abbiano recepito la sistematicità dei controlli”, ha spiegato Pascarella.

Nel 2012 le violazioni erano state 253. Sono aumentate invece le sanzioni per guida sotto l’effetto di stupefacenti (da 12 a 15), quasi tutte rilevate a seguito di incidenti e spesso contestate alle stesse persone a cui era stata contestata la guida sotto l’effetto di alcol. In leggero aumento gli incidenti stradali (dai 618 del 2012 ai 666 del 2013). Tuttavia si è registrato un calo dei sinistri con feriti (da 265 a 247), mentre quelli mortali sono stati 9 (10 nel 2012)-

“Il dato evidenzia come la presenza sul territorio della polizia stradale sia stata significativa tanto da portare percentualmente a rilevare un numero superiore di sinistri con morti ossia il 43 % circa del totale, mentre nel 2012 la percentuale era più bassa attestandosi sul 30% del totale”, sottolinea Pascarella. La gran parte degli incidenti avvenuti sul territorio provinciale nel 2013 si sono concentrati negli ambiti urbani ed extraurbani.

Per quanto riguarda l’E45, nel tratto di competenza della PolStrada di Forlì-Cesena, non ci sono stati incidenti mortali, mentre quelli con feriti sono stati 42, con una riduzione del 30% rispetto al 2012.  Nell’ ambito autostradale gli incidenti mortali sono stati 3,  con una riduzione del 50%, mentre quelli con feriti sono stati 53, con una riduzione dell’11,6%.

Nell’ambito dell’attività di Polizia Giudiziaria, sono stati accertati 1081 reati, con 18 arresti e 1199 denunce. I veicoli rinvenuti a seguito di attività di indagini di specifica competenza della specialita’sono stati 47, con un crescita percentuale del 74% rispetto al 2012. Particolarmente incisiva è stata l’attività antidroga lungo l’autostrada: nel 2013 sono stati complessivamente sequestrati 42,100 chili di stupefacenti di cui 113 grammi di cocaina, 30,825 grammi di hashish e 11,162 chili di marijuana.

Nell’ambito della contraffazione, sono state sequestrare 110 polizze assicurative e chiusa un’agenzia ed una sub agenzia nel 2013 rispetto alle 9 del 2012. “Il contrasto a tale fenomeno rappresenta una priorità a livello nazionale della specialita’ ed i risultati conseguiti dimostrano la gravita’ del fenomeno come diretta conseguenza della grave crisi che attanaglia il paese”, evidenzia Pascarella. Le patenti contraffatte sequestrate nel 2013 sono state 13 mentre erano state 5 nel 2012. I tagliandi di revisioni contraffatti sono stati 7 di cui 6 bulgari ed uno italiano rispetto all’unico sequestro effettuato nel 2012.

Significative le operazioni finalizzate al recupero di refurtiva, che hanno portato al recupero di 610 chili di rame e 5500 chili di pannelli isolanti. Sono state rintracciati ed espulsi dal territorio nazionale 38 cittadini extracomunitari entrati clandestinamente esul territorio nazionale rispetto ai 34 del 2012. Gli esercizi pubblici sottoposti ai controlli della polizia stradale ad attività commerciali operanti nel settore del trasporto sono stati 71 nel 2013 con 26 violazioni contestate soprattutto in materia ambientale (nel 2012 erano stati 36 con 14 multe).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PolStrada, arrivano i rinforzi e aumentano i controlli: calano gli incidenti

ForlìToday è in caricamento