Cucinati un quintale fra cappelletti al ragù e tortelli burro e salvia: altri mille euro donati all’Hospice

L’iniziativa è stata promossa dai volontari del Circolo Arci di Villa Rotta venerdì alla Festa Artusiana

Ancora un successo per la "Serata De Caplèt" alla Festa Artusiana a Forlimpopoli: l’iniziativa è stata promossa dai volontari del Circolo Arci di Villa Rotta, che nel corso della serata di venerdì, hanno cucinato e servito circa un quintale fra cappelletti al ragù e tortelli burro e salvia. Grazie alle tantissime persone che si sono fermate a degustare questi piatti tipici della tradizione gastronomica romagnola (circa 300) sono stati donati all’associazione Amici dell’Hospice altri 1.000 euro, in aggiunta ai 4.000 già donati in occasione dell’evento benefico Villa Rotta in Festa del 15 giugno

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa è stata resa possibile non solo grazie all’impegno diretto di 12 volontari di Villa Rotta, che hanno gestito lo stand in piazza Garibaldi a Forlimpopoli, ma anche per la generosità dei volontari di Borgo Sisa, che hanno realizzato tutta la pasta fresca nei giorni precedenti. "Desideriamo esprimere un grazie infinito - affermano Alvaro Agasisti e Marco Maltoni, rispettivamente presidente e responsabile scientifico dell'associazione Amici dell’Hospice - agli amici di Villa Rotta, che da tanti anni sono al nostro fianco con entusiasmo e passione, sostenendo le attività sanitarie all'interno degli Hospice di Forlimpopoli e Dovadola e l’assistenza domiciliare, a favore delle persone ammalate di tumore. In particolare, quest’anno, il contributo contribuirà anche al potenziamento dei servizi del Servizio Sanitario, messo in atto dalla nostra associazione, garantendo la presenza di un operatore socio-sanitario nell’ambito dell’assistenza domiciliare".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento