Bimba di due anni precipita dal secondo piano: è in gravissime condizioni

Una bambina caduta da una finestra del secondo piano. E' il grave incidente che si è verificato intorno alle 18,30 in un piccolo condominio di Forlì, che si trova all'intersezione tra via Gorizia e via Carso. Il tutto è capitato in un baleno

Una bambina caduta da una finestra del secondo piano. E’ il grave incidente che si è verificato nel tardo pomeriggio di mercoledì, intorno alle 18,30 in un piccolo condominio di Forlì, che si trova all’intersezione tra via Gorizia e via Carso. Il tutto è capitato in un baleno. La piccola, dell’età di circa due anni, nigeriana, è precipitata dalla finestra, posta al secondo piano, finendo su un selciato in cemento. Il volo è stato di circa 7 metri e a quanto sembra dopo la caduta era cosciente.

Tuttavia il suo quadro si è fortemente aggravato nei minuti successivi ed è stata trasportata in gravissime condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena. Sul posto si sono portate le ambulanze del 118 con l’automedica, assieme alla polizia che ha subito proceduto con le prime indagini. L’ipotesi più accreditata è l’incidente: la piccola, piuttosto sviluppata rispetto alla media della sua età anagrafica, sarebbe riuscita da sola a salire su una sedia per sporgersi. Da qui la drammatica caduta. Sono in corso gli accertamenti per delineare il quadro dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento