rotate-mobile
Natale e solidarietà

Un regalo di Natale gustoso e che aiuta i giovani in difficoltà: torna la birra 10+ della cooperativa Salvagente

Il fine di questa raccolta fondi è quello di sostenere la frequenza alle attività educative rivolte ai ragazzi più in difficoltà, anche dal punto di vista economico

In vista delle festività natalizie la cooperativa sociale Salvagente di Forlì, che svolge attività di aiuto allo studio e di socializzazione per ragazzi adolescenti dal 2009, presenta una varietà di regali solidali "in bottiglia". Propone la tradizionale birra artigianale 10+, nota agli intenditori come birra Livia, perché prodotta a partire dalla ricetta dell'agronomo Gaetano Pasqui, avo del professor Umberto Pasqui, grande sostenitore del Salvagente, e personalizzata con tre etichette d'autore, illustrate dalla professoressa Laura Fiori, storica mamma e insegnante volontaria del Salvagente. 

"Si tratta di una birra molto particolare - spiega Umberto Pasqui - che racchiude in sé la tradizione della più antica birra forlivese. La gradazione moderata la rende gradevole ad appassionati e neofiti". L'altra preziosa proposta solidale nasce, invece, dalla collaborazione con la rinomata Azienda Agricola Stefano Berti e la stima verso il suo omonimo titolare, che dal 2000 mette a disposizione un'ottima selezione di vini di qualità, perfetti anche come regalo in vista delle festività natalizie.

Il fine di questa raccolta fondi, spiegano dalla cooperativa sociale, "è quello di sostenere la frequenza alle attività educative rivolte ai ragazzi più in difficoltà, anche dal punto di vista economico. Le situazioni di bisogno che gli educatori toccano con mano nel quotidiano sono sempre più numerose e drammatiche per tante famiglie: non è certo il caso di lasciarle da sole. Questo "messaggio in bottiglia" è una modalità per far sentire ai ragazzi non solo la vicinanza degli operatori, ma l'affetto e il sostegno di una comunità intera, che li appoggia e crede nel loro futuro".

La Birra 10+ viene proposta in confezione regalo da 1 bottiglia (offerta minima di 12euro), da 2 bottiglie (offerta minima di 20 euro) e da 3 bottiglie (offerta minima 30 euro). È disponibile anche la scatola in cartone da 6 bottiglie (offerta minima 50 euro). I vini dell'azienda agricola Stefano Berti vengono proposti in confezione regalo da 1 bottiglia (offerta minima di 12 euro), da 2 bottiglie (offerta minima di 20 euro) e da 3 bottiglie (offerta minima 35 euro). È possibile ordinare le bottiglie, telefonando o scrivendo un messaggio WhatsApp al numero 345-4867218, inviando una e mail a coopsalvagente@gmail.com, o anche tramite la prenotazione online al seguente link: https://forms.gle/a2sA9ytownCE4GDMA, indicando la quantità di bottiglie richieste e il loro confezionamento. Le bottiglie prenotate saranno disponibili al ritiro a partire da venerdì 9 dicembre. E? 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un regalo di Natale gustoso e che aiuta i giovani in difficoltà: torna la birra 10+ della cooperativa Salvagente

ForlìToday è in caricamento