menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Black-out telefonico per enti e ospedali: forti disagi

La rete di telecomunicazioni di Lepida per gli enti pubblici è andata ko, e lunedì, moltissimi enti pubblici romagnoli sono stati non raggiungibili telefonicamente

La rete di telecomunicazioni di Lepida per gli enti pubblici è andata ko, e lunedì, moltissimi enti pubblici romagnoli sono stati non raggiungibili telefonicamente. Un notevole disagio per centinaia di persone che di solito si rivolgono il lunedì ad uffici pubblici, ospedali e altri enti per i motivi più diversi. Notevoli i disagi in particolare per parlare con gli ospedali del territorio.

A segnalare di essere rimasti vittima del maxi-black-out telefonico sono diversi enti, quali l'Ausl di Forlì, l'Ausl di Cesena, l'Ausl di Rimini, il Comune di Cesena e la Provincia di Forlì-Cesena. Il blocco delle comunicazioni si è verificato intorno alle 10 e si è protratto fino alle 14. All'origine del blocco telefonico è stato un danneggiamento, ad opera di un escavatore, ad una dorsale in fibra ottica di Telecom, che ha reso inutilizzabile il servizio di Lepida, l'ente ragionale che eroga servizi di telecomunicazione agli enti locali con tecnologia Voip, che per altro permette consistenti risparmi sulla bolletta telefonica.

A Forlì il guasto ha impedito di contattare dall'esterno gli apparecchi fissi aziendali delle diverse strutture Ausl (torri di corso della Repubblica, ospedale, Distretto, ecc.). Il Comune, invece, non ne ha risentito. Ko le comunicazioni telefoniche esterne anche alla Provincia di Forlì-Cesena. A Ravenna è rimasto irragiungibile il centralino del Comune. Particolare preoccupazione per le comunicazioni dell'ospedale anche a Cesena, tuttavia in nessun caso il problema ha riguardato il numero di emergenza 118, che ha garantito la massima funzionalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento