Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Covid e contagi, nell'ultima settimana crescita stabile. Lieve aumento nelle ultime 24 ore

A fare il punto sull'evoluzione del quadro epidemiologico è l'Ausl Romagna nel consueto aggiornamento del mercoledì

Sono appena otto i nuovi casi di positivià al covid-19 nel Forlivese nella settimana dal 28 giugno al 4 luglio. Sette di questi a Forlì, uno a Modigliana. A fare il punto sull'evoluzione del quadro epidemiologico è l'Ausl Romagna nel consueto aggiornamento del mercoledì. In Romagna si sono verificate 80 positività su un totale di 17.745 tamponi eseguiti; si osserva quindi un tasso di positività del 0,5%, mostrando, anche in questa settimana, una progressiva stabilizzazione dei dati relativa ai nuovi casi positivi, nel territorio romagnolo. Il 66% riguarda la fascia d'età tra i 25 ed i 64 anni, il 9% tra i 65 ed i 79 anni, l'8% tra i 19 ed i 24 anni, il 4% tra i 0 ed i 5 anni e il 2% tra gli 11 ed i 13 anni.

Per quanto riguarda l'indicatore relativo alle persone ricoverate, su tutta la Romagna, a lunedì, si registra la quota di 7 ricoveri, con una diminuzione di 5 ricoverati rispetto alla settimana precedente, mantenendo l'azienda all'interno del livello verde del Piano ospedaliero Covid. "Un’altra settimana positiva, commenta Mattia Altini, direttore sanitario Ausl Romagna, dal punto di vista del numero dei contagi, che sul versante dell’occupazione dei posti letti. Tutto questo ci conforta sicuramente, ma dobbiamo mantenere precauzione e attenzione".

Nel comprensorio Forlivese i casi attivi a lunedì sono 37, così distribuiti: 1 Civitella, 24 Forlì, 2 Castrocaro, Forlimpopoli, Galeata e Meldola, 3 Modigliana ed uno Santa Sofia. Sono comuni "covid free" Bertinoro, Dovadola, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano e Tredozio. Il tasso di incidenza è di 5 casi per 100mila abitanti. Nel bollettino sull'aggiornamento quotidiano sono stati comunicati nove casi in provincia, sette dei quali nel Forlivese (4 con sintomi): 4 Forlì, 2 Meldola e 1 Modigliana. I guariti sono invece quattro. "Dovremo fare i conti con le varianti - ammette il direttore generale dell'Ausl Romagna, Tiziano Carradori -. Metà della popolazione mondiale non riceverà mai il vaccino e quindi il virus per sopravvivere continuerà a mutare, perciò le future varianti sono una certezza. Sono convinto che ci dovremo abituare in futuro a fare dei richiami, un po' come accade per l'influenza".

Il bollettino regionale

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 387.219 casi di positività, 62 in più rispetto a martedì, su un totale di 15.502 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (7.761 tamponi molecolari). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da martedì è dello 0,4%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 23 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 25 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 38 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è 36,6 anni. Sui 23 asintomatici, 15 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 7 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione e per 1 caso è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Parma con 12 nuovi casi; poi Piacenza e Rimini entrambe con 9; seguono Reggio Emilia, Modena e Forlì (7 casi ciascuna) e Bologna (6). Quindi Ferrara e Cesena (entrambe con 2 casi) e Ravenna (1). Nessun caso nel Circondario Imolese. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 175 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 371.748. 

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a mercoledì sono 2.207 (-113 rispetto a marted'). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.029 (-108), il 92% del totale dei casi attivi. Non si registra alcun decesso. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione restano quindi 13.264. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 18 (uno in meno rispetto a martedì), 160 quelli negli altri reparti Covid (-4).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e contagi, nell'ultima settimana crescita stabile. Lieve aumento nelle ultime 24 ore

ForlìToday è in caricamento