menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonaccini a Forlì, il sindaco indica le priorità: "Ex Eridania, quartiere razionalista e polo aeronautico"

L’amministrazione comunale di Forlì ha incontrato lunedì mattina il Presidente Stefano Bonaccini e la Giunta della Regione Emilia Romagna per tracciare la rotta della Forlì del futuro

L’amministrazione comunale di Forlì ha incontrato lunedì mattina il Presidente Stefano Bonaccini e la Giunta della Regione Emilia Romagna per tracciare la rotta della Forlì del futuro. Entrambe le giunte si sono riunite assieme nella sala del Consiglio comunale, in piazza Saffi. Commenta la visita il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini: "Nell’ambito di un percorso strategico del comprensorio forlivese, abbiamo condiviso con la Giunta regionale le seguenti emergenze e priorità per lo sviluppo del nostro territorio: "Recupero del complesso denominato Ex Eridania e realizzazione di un grande parco di 16 ettari; ristrutturazione e riqualificazione del quartiere del quartiere razionalista con particolare riguardo al complesso dell’ex Gil, in Viale della Libertà e al palazzo del Merenda in corso della Repubblica; sviluppo del polo aeronautico e spaziale di Forlì (Academy Aviolab) con l’obiettivo di promuovere e sviluppare attività di formazione e ricerca in campo aereonautico e aereospaziale; sviluppo e potenziamento dei grandi assi viari di collegamento infra-provinciale: via Ravegnana, via Cervese e via Emilia e rivitalizzazione del centro storico attraverso interventi, anche di natura economica, che ne riqualifichino gli insediamenti abitativi e gli esercizi commerciali con un occhio di riguardo alla tutela del decoro urbano". 

Bonaccini a Forlì con progetti per 500 milioni in provincia
I progetti per l'ospedale Morgagni: 6 posti in più in Terapia Intensiva
VIDEO - Bonaccini in ospedale: "Sanità pubblica più efficace contro il virus"

Come reperire risorse per tutti i progetti? Per Zattini "I 200 miliardi di euro del recovery found rappresentano un’opportunità strategica per il futuro della nostra Regione. Insieme ai Sindaci della Provincia e al Presidente Bonaccini, abbiamo ribadito l’opportunità, che prima di tutto è una necessità, di investire sulla programmazione del prossimo decennio. Dobbiamo rimboccarci le maniche, aprire cantieri e creare lavoro. Il Covid ci impone prudenza e cautela, ma non possiamo cedere il passo a un nuovo lockdown perché ciò significherebbe passare da una pandemia sanitaria globale a un paralisi totale della nostra economia. Dobbiamo allora guardare al domani con fiducia, per riconsegnare ai nostri figli un Paese migliore".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento