Il bonus babysitter raddoppia: a chi spetta e come richiederlo

I nuclei familiari che stanno già usufruendo del congedo parentale non potranno godere del bonus babysitter

Con l’ultima versione del "Decreto Rilancio", il bonus babysitter raddoppia, passando da 600 euro a 1200. Il rafforzamento della quota, però, sarà determinato da alcune importanti regole: una su tutte riguarda il diritto al nuovo importo solo per i soggetti che non avevano già percepito il bonus durante il "Decreto Cura Italia" di aprile. Tutte le altre famiglie continueranno a percepire la cifra di 600 euro. 

A chi spetta il bonus

Il “nuovo” bonus babysitter spetterà a tutte le famiglie, anche affidatarie, con figli minori di 12 anni (limite di età da non considerarsi in caso di disabilità del minore). L’assegno verrà percepito solo dai nuclei familiari ove non ci sia un altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito, dovuto alla cessazione o alla sospensione dell’attività lavorativa. Anche i nuclei familiari che stanno già usufruendo del congedo parentale non potranno godere del bonus babysitter. 

Come si spende il bonus

Che sia di 600 o di 1.200 euro, dal Decreto Rilancio viene stabilito che l’importo ricevuto si potrà spendere in servizi educativi territoriali, in servizi della prima infanzia o centri ricreativi. Ne hanno diritto i dipendenti del settore privato, gli iscritti in via esclusiva alla gestione separata, gli autonomi iscritti all’Inps e gli autonomi iscritti alle casse professionali (con comunicazione da parte delle rispettive casse previdenziali del numero dei beneficiari).

Anche i lavoratori dipendenti del settore sanitario pubblico e privato accreditato hanno diritto al bonus baby sitter, in particolare medici, infermieri, tecnici di laboratorio biomedico, tecnici di radiologia medica, operatori socio-sanitari e personale del comparto sicurezza e soccorso pubblico impiegato per le esigenze connesse all’emergenza sanitaria.

Come richiedere il bonus babysitter

Per ottenere il bonus, è necessario collegarsi al sito dell’Inps, effettuare il login con il proprio pin o Spid personale e seguire la procedura guidata. Il bonus viene erogato dall’Inps mediante il Libretto Famiglia. I beneficiari del bonus devono registrarsi sul sito Inps, nell’apposita sezione dedicata alle prestazioni occasionali > libretto famiglia, rispettivamente: come utilizzatori di Libretto Famiglia; come prestatori di servizi di baby-sitting.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta concesso il bonus da parte dell’Inps, il genitore beneficiario deve effettuare l'“appropriazione” del bonus tramite il Libretto Famiglia entro il termine di 15 giorni solari dalla ricezione della comunicazione di accoglimento della domanda. Potranno essere remunerate tramite Libretto Famiglia le prestazioni lavorative di baby-sitting svolte a decorrere dal 5 marzo 2020, per tutto il periodo di chiusura dei servizi educativi scolastici e rendicontate nell’apposita procedura entro il 31 dicembre 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento