Sabato, 20 Luglio 2024
Lotta al degrado

Siringhe, ma anche escrementi umani: vicino al parcheggio dell'Argine spunta il 'boschetto dei tossici'

Questi episodi di degrado, puntualizza Valeriano Senzani, comandante del Corpo della Guardia Zoofila Ambientale, "stanno comunque diminuendo grazie al progetto "Parchi Sicuri""

Nel sentiero escrementi, non solo di animali, ma anche un'area nascosta ritrovo di tossicodipendenti. A scoprirla nei pressi del Parco Urbano "Franco Agosto" è stato il personale del Corpo della Guardia Zoofila Ambientale durante un'attività di controllo finalizzata al miglioramento del decoro urbano e della sicurezza per i fruitori dell'area. Le guardie, percorrendo un sentiero pieno di escrementi umani ed animali, sono arrivati all'interno di un boschetto adiacente il Parcheggio dell'Argine: qui è stata trovata un'area per il consumo di sostanze stupefacenti, lontano da occhi indiscreti.

A testimonianza dell'attività la presenza di siringhe e materiale per il confezionamento della droga, nonchè sangue ed escrementi. Questi episodi di degrado, puntualizza Valeriano Senzani, comandante del Corpo della Guardia Zoofila Ambientale, "stanno comunque diminuendo grazie al progetto "Parchi Sicuri" e alla collaborazione del Comune di Forlì e delle forze dell' ordine, sempre pronte ad intervenire in nostro supporto. Continueremo imperterriti per migliorare la sicurezza ed il decoro urbano delle aree verdi".  

Il boschetto dei tossicodipendenti-2Il boschetto dei tossicodipendenti-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siringhe, ma anche escrementi umani: vicino al parcheggio dell'Argine spunta il 'boschetto dei tossici'
ForlìToday è in caricamento