menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa, a Forlì 600 domande in 24 ore: "Vogliamo soddisfare le esigenze di tutti"

"Questa Amministrazione cercherà di soddisfare le esigenze di tutti nel limite delle proprie capacità, e fino all'esaurimento dei 622mila euro, e lo farà garantendo la privacy dei richiedenti"

Sono già circa 600 le domande pervenute al Comune di Forlì per l’erogazione di altrettanti buoni spesa. "I nostri uffici sono al lavoro senza sosta per dare una risposta rapida ed esaustiva a tutti i richiedenti, tenuto conto che ogni buono è "personalizzato", ovvero è calcolato sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare e della presenza o meno di minori o disabili", spiega l'assessore al Welfare, Rosaria Tassinari.

BUONI SPESA - Ecco come funzionano, il video

"Il numero consistente di richieste pervenute ci fa capire la natura e la diffusione dell’emergenza alimentare innescata da questa crisi epidemiologica - prosegue Tassinari -. Chiedo a chi ancora non avesse avanzato domanda e si trovasse in una situazione di difficoltà economica di farsi avanti e di vincere la propria vergogna. Questa Amministrazione cercherà di soddisfare le esigenze di tutti nel limite delle proprie capacità, e fino all'esaurimento dei 622mila euro, e lo farà garantendo la privacy dei richiedenti".

Le modalità per fare domanda

Il modulo deve essere compilato ed inviato esclusivamente via posta elettronica al seguente indirizzo "buonispesa.covid19@comune.forli.fc.it" con allegata copia documento di identità o permesso di soggiorno se ricorre il caso. In caso di difficoltà o dubbi nella compilazione del modulo di domanda è possibile contattare i numeri di seguito indicati per ricevere esclusivamente per via telefonica informazioni e assistenza:  Servizio Sociale di Forlì 0543-712147 e 0543-712771 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13; martedì e giovedì dalle 15,00 alle 17:30);  Centro Servizi per Stranieri 0543-712818 – nei seguenti orari (lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15 alle 18); Centro di Solidarietà 0543-29371 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13; Caf convenzionati con il Comune di Forlì (elenco pubblicato e aggiornato nel sito istituzionale del Comune).

Solo per chi non è dotato di alcuna strumentazione informatica utile alla compilazione e trasmissione via posta elettronica del modulo, la domanda può essere presentata, previa prenotazione obbligatoria da richiedere esclusivamente telefonicamente al n. 0543 -712888, allo "Sportello Sociale del Servizio Benessere Sociale e Partecipazione" (Via Leone Cobelli, 31).

I requisiti

Hanno diritto ai buoni spesa i cittadini residenti nel Comune di Forlì (italiani, comunitari ed extracomunitari con permesso di soggiorno superiore ad un anno), chi si è visto la sospensione dell'attività imprenditoriale o professionale per gli autonomi; la sospensione del rapporto di lavoro, senza godimento di ammortizzatori sociali; stato di disoccupazione senza sostegni pubblici (per esempio reddito di cittadinanza); e chi ha una giacenza sui conti correnti di tutti i membri del nucleo famigliare inferiore ai 5.000 euro.

Gli importi

100 euro a nuclei familiari composti da 1 persona
150 euro a nuclei familiari composti da 2 persone
250 euro a nuclei familiari composti da 3 persone
300 euro a nuclei familiari composti da 4 persone
350 euro a nuclei familiari composti da 5 persone
Dal sesto componente ci sono 30 euro aggiuntivi per ciascun ulteriore componente
20 euro aggiuntivi per ogni minore presente nel nucleo famigliare
50 euro aggiuntivi per ogni disabile presente nel nucleo famigliare

modulo buono spesa 1-2

modulo buono spesa 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento