menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa-bis, quasi 1200 domande arrivate in cinque giorni: "Sforzo eccezionale"

"Nelle prossime ore si procederà ad un controllo massivo di tutte le istanze pervenute per verificare eventuali anomalie e capire se ci siano o meno richieste ritenute inammissibili", afferma Tassinari

Si è chiuso lunedì pomeriggio alle 17.30 il nuovo bando sui buoni spesa rifinanziato, per buona parte, con risorse proprie dell’amministrazione comunale. "In totale sono pervenute 1193 domande, di cui 210 tramite operatore telefonico e 983 on line", illustra l'assessore al Welfare Rosaria Tassinari. "Nelle prossime ore si procederà ad un controllo massivo di tutte le istanze pervenute per verificare eventuali anomalie e capire se ci siano o meno richieste ritenute inammissibili - prosegue -. Una volta effettuata questa prima cernita, le domande verranno processate dai nostri servizi in tempi rapidissimi per poi erogare i primi buoni il prossimo venerdì".

Da martedì, prosegue Tassinari, "i richiedenti della prima tranche verranno contattati tramite mail per sapere se siano in possesso della medesima situazione di emergenza reddituale che gli ha permesso di ottenere, con il primo bando, l'erogazione del buono alimentare. A questa mail, i forlivesi dovranno dare un riscontro entro il termine massimo di cinque giorni. In caso di dubbi o necessità, si può sempre contattare il numero di telefono messo a disposizione dal Comune per l'attivazione del servizio dei buoni spesa (0543712898)".

"In questa seconda fase, voglio riservare un sentito ringraziamento a quelle maestre comunali che hanno dato il loro contributo nella gestione di questo nuovo bando e si sono messe a disposizione dell'intera comunità. Il loro aiuto è stato preziosissimo per fornire risposte rapide ed efficienti. Quello che abbiamo messo in campo - conclude l'assessore -. è uno sforzo eccezionale sotto tutti i punti di vista. La riapertura del bando sui buoni spesa nasce dalla volontà di questa Amministrazione di non lasciare indietro nessuno. Come ha più volte ribadito il nostro sndaco Gian Luca Zattini, l'obiettivo è soddisfare le esigenze e le domande di tutti, nessuno escluso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento