Sabato, 13 Luglio 2024
Sicurezza sul lavoro

C'è Anna Maria Nardi alla presidenza dell'Anmil: "Massimo impegno per garantire la sicurezza sul lavoro"

“Oggi, come ieri, non è accettabile morire di lavoro, ma dai numeri che emergono dai dati Inail sembra che nulla cambi nonostante la tecnologia, la consapevolezza e le norme stringenti", afferma Nardi

Nuovo Consiglio territoriale per l'Anmil, l'Associazione Nazionale Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro di Forlì-Cesena. Alla presidenza c'è Anna Maria Nardi, mentre l'incarico di vicepresidente è affidato a Debora Rossi. I Consiglieri territoriali sono invece Luca Chiadini, Fernando Di Iorio, Piero Sensi, Ginaldo Tontini e Vincenzo Liotti. Tra le diverse attività che sta organizzando la nuova dirigenza associativa c'è la 74esima Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, che rappresenta l’appuntamento annuale più importante a ricordo delle vittime del lavoro e per sottolineare quanto sia fondamentale mettere la sicurezza sul lavoro al primo posto, la cui mancanza è causa di infortuni e malattie professionali sempre evitabili e prevedibili. 

“Oggi, come ieri, non è accettabile morire di lavoro, ma dai numeri che emergono dai dati Inail sembra che nulla cambi nonostante la tecnologia, la consapevolezza e le norme stringenti - afferma Nardi -. Pertanto, come presidente dell'Anmil territoriale, in comune accordo con il Consiglio, mi impegnerò con tutte le mie forze affinché si mettano in pratica azioni precise e strategiche che riescano ad incidere su un fenomeno troppo sottovalutato ma che incide fortemente sul Paese, quale la scarsa sicurezza nei luoghi di lavoro, e su quelle che sono le tutele sempre più ridotte e inique di coloro che si infortunano o contraggono una malattia professionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è Anna Maria Nardi alla presidenza dell'Anmil: "Massimo impegno per garantire la sicurezza sul lavoro"
ForlìToday è in caricamento