Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

"C'è bisogno di volontari": Azione Cattolica invita a nuovi gesti di servizio nei confronti dei più poveri

“Oggi, più che mai, c’è bisogno di volontari e di donare se stessi per i fratelli”. L’Azione Cattolica di Forlì-Bertinoro propone momenti di servizio presso la Mensa Caritas, il Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo e con la Spesa a domicilio.

Ac in Azione: l’Azione Cattolica diocesana spinge gli aderenti a nuovi gesti di servizio nei confronti dei più poveri. L’invito arriva sulla scia degli interventi operati durante il “lockdown” di marzo e aprile, quando numerosi volontari dell’Ac si sono spesi in prima persona, portando la spesa a domicilio degli anziani e delle famiglie impossibilitate a provvedere direttamente. “La pienezza della vita e della gioia – scrive Papa Francesco - si trova donando sé stessi per il Vangelo e per i fratelli, con apertura, accoglienza e benevolenza. Pensate al volontariato, che è una delle cose più grandi che ha la società italiana. I volontari… E quanti di loro hanno lasciato la vita in questa pandemia! Si fa per amore, semplicemente per servizio. La gratitudine, la riconoscenza, è prima di tutto segno di buona educazione, ma è anche un distintivo del cristiano. È un segno semplice ma genuino del regno di Dio, che è regno di amore gratuito e riconoscente”.

Filippo Alemanni, responsabile di Laboratorio Azione dell’Ac diocesana, prende spunto dalle parole espresse dal pontefice argentino all’Angelus del 28 giugno scorso in piazza San Pietro, per proporre agli associati di agire con continuità nei confronti dei bisognosi. “Tutti sappiamo quale momento di crisi e di difficoltà stiamo vivendo a causa della pandemia globale. Persone che conducevano una vita precaria, oggi si ritrovano senza un lavoro, senza cibo o nelle situazioni peggiori, in mezzo alla strada. Oggi, più che mai, c’è bisogno di volontari e di donare se stessi per i fratelli”. Filippo, Edoardo, Silvia e gli altri responsabili dell’Ac di Forlì-Bertinoro si sono chiesti cosa potesse fare ognuno di loro, nel proprio piccolo, per aiutare e rendersi disponibile per il prossimo: “L’Azione Cattolica – continua Alemanni - ha pensato di individuare i servizi di volontariato in cui c’è un serio bisogno di aiuto e di farsi carico delle ‘serate di volontariato’ o dei ‘momenti di servizio’, in modo da alleggerire lo sforzo dei volontari che solitamente si occupano di questi servizi e di favorire un cammino di condivisione”.

Le proposte, alla portata di chiunque voglia donare qualche minuto del proprio tempo alla solidarietà, consistono nel servizio alla mensa Caritas di via Paradiso, nella raccolta e cernita di vestiti usati presso il Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo, e infine nella Spesa a domicilio, così come già fatto in primavera. Se nella prima ipotesi i turni possibili sono il primo e il terzo sabato del mese e nella seconda il 2° e 4° mercoledì, chi sceglierà la spesa a domicilio dovrà assecondare le necessità delle persone in stato di bisogno. Il servizio potrà essere svolto “senza la pretesa di avere continuità nel tempo, ma con la speranza che l’esperienza possa entrare e rimanere nei cuori”. Per info e iscrizioni dei Giovani occorre telefonare a Sara (345 4614746) o Filippo (347 0339426), gli Adulti potranno invece rivolgersi ad Andrea (349 1834073) e Roberto (349 4218119). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è bisogno di volontari": Azione Cattolica invita a nuovi gesti di servizio nei confronti dei più poveri

ForlìToday è in caricamento