menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Electrolux, il reparto "forni" è un forno: è protesta

In questi giorni di caldo africano anche lo stabilimento di viale Bologna, a Forlì, non è da meno e in certe fasi della lavorazione mancano i ventilatori

Il reparto “Forni” dell'Electrolux è un... forno. E' la protesta che si leva da Cinzia Colaprico, a nome della Rsu della Fiom-Cgil. In questi giorni di caldo africano anche lo stabilimento di viale Bologna, a Forlì, non è da meno e in certe fasi della lavorazione mancano i ventilatori, col risultato che il caldo sarebbe insopportabile.

 

Dice l'Rsu della Fiom-Cgil: “Nonostante le varie richieste delle RSU (verbali e scritte) per avere l’implementazione dei ventilatori in tutte le fasi di lavoro, è arrivata la calura estiva con temperature e umidità altissime in questi giorni e l’azienda sottovaluta il problema, pensando che lavorare “solo” sei ore eviti il caldo. Sappiamo tutti che così non è. In questi giorni chi fa l’orario giornaliero entra in stabilimento alle ore 8 che è già caldo”.

 

La lamentela riguarda in particolare che “nel reparto Forni, assistiamo ad una vera e propria discriminazione tra i lavoratori. L’azienda ha portato i ventilatori in alcune linee e non in altre. Quando iniziamo il turno nessuno di noi sceglie dove lavorare e se capitiamo  in una linea dove non ci sono i ventilatori,  sembra di essere entrati nel “girone dell’inferno”! Non è accettabile che a parità di compiti lavorativi le condizioni di lavoro siano diverse. Non siamo polli di allevamento, siamo persone siamo tutti uguali e vogliamo lavorare in condizioni umane”.

 

E ancora: “Secondo le prescrizioni della medicina del lavoro, ancora in atto dal 2007, in casi di forte calura come questa abbiamo diritto ad una adeguata ventilazione, a pause piu’ frequenti e all’acqua fresca sul posto di lavoro”.

 

Quindi l'amara constatazione: “Oltre il danno, la beffa: ci siamo decurtati stipendio e diritti decidendo di fare la cigs a ore, facendo risparmiare migliaia di euro a quest’azienda che non ci considera e non vuole spendere 3 euro per un ventilatore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento