menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calendari caccia, la Provincia vince anche in Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato ha confermato il rigetto, già deciso alla fine di luglio dal TAR dell’Emilia-Romagna, della richiesta di sospensione cautelare dei calendari venatori della Provincia

La Provincia di Forlì-Cesena vince, anche in secondo grado, per quanto riguarda la richiesta di sospensione dei calendari venatori. Il Consiglio di Stato, nell’udienza di martedì a Roma, ha confermato il rigetto, già deciso alla fine di luglio dal TAR dell’Emilia-Romagna, della richiesta di sospensione cautelare dei calendari venatori della Provincia di Forlì-Cesena, avanzata dalla Lega anti-vivisezione (Lav) e dalla Lega per l’abolizione della Caccia (Lac).
 
Su ricorso di Lav e Lac, che avevano impugnato l’ordinanza del TAR dell’Emilia-Romagna, la Quinta Sezione del Consiglio di Stato (Pier Giorgio Trovato presidente, Vito Poli consigliere, Paolo Lotti consigliere, Doris Durante consigliere e Fabio Franconiero estensore) non ha individuato confutazioni efficaci dell’ordinanza del TAR e ha confermato pertanto il primo giudizio.
 
In particolare, per quanto riguarda l’omessa valutazione di incidenza sui calendari venatori, meramente suggerita dall’Ispra (l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) nel proprio parere, la Provincia ha controdedotto che tale valutazione è stata effettuata in sede di realizzazione dei piani di gestione faunistico-venatori e che le relative prescrizione sono riportate nei calendari impugnati. Sulla seconda questione, l’utilizzo di munizioni atossiche per la caccia agli ungulati, è stato eccepito che non esiste allo stato un divieto normativo.

Infine, per il prelievo selettivo di alcuni ungulati, è stato controdedotto che tale prelievo è consentito anche in deroga ai periodi fissati nella legge quadro 157/1992 per effetto della normativa statale e regionale. Le argomentazioni hanno incontrato il favore dei giudici amministrativi, che hanno quindi respinto l’appello. I calendari venatori della Provincia di Forlì-Cesena sono pertanto pienamente operativi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento