rotate-mobile
Cronaca

Con la liturgia delle Ceneri prende avvio la Quaresima cristiana

Il periodo è caratterizzato “dalla conversione a Dio” mediante digiuno ecclesiastico e preghiera intensa e terminerà nel giorno di Giovedì Santo

Con il suggestivo rito del Mercoledì delle Ceneri, in programma in tutta la Diocesi di Forlì-Bertinoro, prende il via il periodo di Quaresima in preparazione alla Pasqua. In Cattedrale, la chiesa madre dei forlivesi, la liturgia è prevista per le 19.30 e sarà presieduta dallo stesso vescovo monsignor Lino Pizzi. Quaresima deriva dal latino “quadragesima”, che significa quaranta, e vuole ricordare i giorni trascorsi da Gesù nel deserto dopo il battesimo nel fiume Giordano, prima di iniziare il suo ministero.

Il periodo è caratterizzato “dalla conversione a Dio” mediante digiuno ecclesiastico e preghiera intensa e terminerà nel giorno di Giovedì Santo. In Diocesi, durante la Quaresima si terranno numerosi incontri formativi e di preghiera Le Clarisse di San Biagio e il Centro di Spiritualità “Buon Pastore” propongono la “lectio divina” tutti i sabati, alle 20.45, nella chiesetta interna delle monache dedicata a Santa Maria delle Grazie, a partire dal 21 febbraio. Lunedì, alle 20.45, presso il Centro culturale San Francesco, la conferenza su “Diritto al cobo: fame e speculazione dei mercati”, condotta da Michele Tempera, darà il via alla consueta “Scuola di formazione all’impegno sociale e politico” diretta da don Franco Appi, che quest’anno verterà sul tema “Nutrire il pianeta energia per la vita”.

Il 13 e 14 marzo sarà riproposta “24 ore per il Signore”, la “full immersion” penitenziale voluta da papa Francesco da dedicare alla preghiera, al sacramento della riconciliazione e al silenzio. Per quanto riguarda la Diocesi di Forlì-Bertinoro, l’evento si terrà nella chiesa di San Francesco, in corso Garibaldi, con momenti di preghiera e di veglia, e la possibilità di accostarsi al sacramento della confessione. La Caritas propone un itinerario di preparazione alla Pasqua, che culminerà nella Giornata diocesana della carità prevista per domenica 15 marzo, presso la parrocchia di Santa Maria del Fiore.

Anche numerose associazioni e movimenti ecclesiali hanno organizzato incontri di preghiera e di formazione. Comunione e Liberazione andrà in udienza da papa Francesco sabato 7 marzo in piazza San Pietro: in preparazione all’evento sarà celebrata una santa messa sabato 21 febbraio, alle 19.15, nella chiesa di San Filippo Neri, presieduta dal vescovo monsignor Lino Pizzi. Alcuni vicariati propongono iniziative comuni, come le tradizionali stazioni quaresimali di riflessione, consistenti nella concelebrazione eucaristica seguita dalla presentazione del Messaggio del Papa per la Quaresima. La zona Forlì Nord-Ravennate ne ha previste cinque, tutte di mercoledì: il 25 febbraio a San Pietro in Vincoli, il 4 marzo a Roncadello, l’11 marzo a Chiesuola, il 18 marzo a San Martino in Villafranca e il 25 marzo a Roncalceci.

Altri tre appuntamenti, dedicati alla carità, all’approfondimento culturale e alla preghiera, sono in programma a Bertinoro-Forlimpoli. Si comincia domenica 15 marzo, con una raccolta a favore dell’Emporio della Solidarietà in tutte le parrocchie del vicariato, per continuare sabato 21 marzo, nella chiesa bertinorese di San Silvestro, con un incontro pubblico di approfondimento culturale fondato sul documento di Papa Francesco “Evangelii Gaudium”. Terzo e ultimo appuntamento vicariale sarà venerdì 27 marzo, sempre a Bertinoro, per la tradizionale Via Crucis presieduta dal vescovo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la liturgia delle Ceneri prende avvio la Quaresima cristiana

ForlìToday è in caricamento