Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Cambio al vertice di Serinar: Dario Maio succede ad Alberto Zambianchi

Dario Maio è stato nominato presidente e succede a Zambianchi, alla guida di Serinar dal 2013

Rinnovato il consiglio di amministrazione di Serinar. Il nuovo consiglio, che resterà in carica tre anni è composto da Dario Maio, Alberto Zambianchi, Patrizia Graziani, Cinzia Brunelli e Magali Prati. Maio è stato nominato presidente e succede a Zambianchi, alla guida di Serinar dal 2013. Professore ordinario di Sistemi di Elaborazione dell'Informazione presso l'Università  di Bologna all'interno del DISI (Dipartimento di Informatica, Scienza e Ingegneria), Maio è stato uno dei principali artefici, in qualità di docente, dell'avvio e dello sviluppo degli studi universitari di Informatica a Cesena e, in generale, del consolidamento del Campus della città, di cui è  stato presidente dal 2001 al 2007, ai tempi della denominazione Polo Scientifico Didattico di Cesena. Oltre a ciò il professor Maio da qualche tempo è anche presidente di CesenaLab,  incubatore e acceleratore d'imprese innovative giovanili e start up, la cui gestione operativa è curata da Ser.In.Ar..


"Ringrato tutti - ha affermato il presidente uscente Zambianchi - i soci di Serinar, le istituzioni locali, gli altri enti di sostegno all'Università della Romagna e lo staff della società per il lavoro che abbiamo svolto insieme, in un periodo non certo facile, in cui abbiamo rimodulato la nostra missione, ridisegnato i rapporti con l'Alma Mater e stabilizzato il bilancio: durante la mia presidenza si sono concretizzati progetti di grande respiro, quali le inaugurazioni dei Campus di Cesena e Forlì, l'avvio delle attività del Tecnopolo, lo sviluppo e il consolidamento di CesenaLab, il rafforzamento di Isaers, tramite la creazione di Isaers Academy Forlì Aviolab, oltre che un deciso incremento dei corsi di laurea sia a Forlì che a Cesena. Tutto ciò è stato favorito dalla compattezza nelle relazioni con le istruzioni locali, con il Magnifico Rettore Francesco Uberti,  con il direttore generale Marco Degli Esposti e con tutti i Prorettori, tutte personalità con le quali il confronto è  stato costante. Desidero, quindi, formulare al professor Maio un futuro proficuo e pieno di successi, mettendo, se mi sarà richiesto, a disposizione le mie competenze ed esperienze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice di Serinar: Dario Maio succede ad Alberto Zambianchi

ForlìToday è in caricamento