Cronaca

Camionista ubriaco fradicio a zigzag in A14, accosta e urta il guard-rail: multa salatissima, denuncia e ritiro della patente

La PolStrada ha notato un mezzo pesante che percorreva la carreggiata nord, sbandando pericolosamente e mettendo in pericolo gli altri automobilisti

La Polizia Stradale di Forlì ha fermato un camionista che, completamente ubriaco, stava zigzagando pericolosamente sulla A/14. E’ successo giovedì sera all’altezza di Faenza, quando la pattuglia della Sottosezione di Forlì, impegnata a monitorare l’autostrada, ha notato un mezzo pesante che percorreva la carreggiata nord, sbandando pericolosamente e mettendo in pericolo gli altri automobilisti. I poliziotti hanno subito attivato sirena e lampeggiante per fermarlo in sicurezza, riuscendo a scortarlo fino ad una piazzola di sosta dove il conducente, nel fermarsi, ha anche urtato il guard rail laterale da quanto era ubriaco.

L’etilometro non gli ha dato scampo, rilevando un tasso alcolemico di 2,85 grammi per litro, un dato altissimo considerato che per chi guida mezzi pesanti per professione il valore deve essere zero. Al conducente, un quarantanovenne rumeno residente a L’Aquila, che trasportava materiale isolante, l’aver alzato troppo il gomito costerà caro: per lui infatti sono scattate la denuncia ed il ritiro della patente, che rischia di essere revocata, oltre a un’ammenda che potrà arrivare a 9mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionista ubriaco fradicio a zigzag in A14, accosta e urta il guard-rail: multa salatissima, denuncia e ritiro della patente

ForlìToday è in caricamento