rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Un patrimonio culturale da scoprire: tre cammini per incontrarsi al Santuario di Fornò

L'iniziativa si inserisce nell’ambito dell'evento regionale "Monasteri aperti in Emilia-Romagna–19/20 ottobre"

Tre passeggiate "ecoambientaliste" che si concluderanno al Santuario Santa Maria della Misericordia e di Grazie di Fornò. La giunta comunale, riunitasi lunedì, ha approvato l'evento "Cammini e Monasteri aperti in Emilia- Romagna: tre cammini per incontrarsi al Santuario di Fornò" che si terrà il 20 ottobre. Il progetto è stato presentato dal vice coordinatore dei Quartieri della Zona Est, Antonio Fantini, come "evento innovativo a valenza turistica gestito dai Quartieri della Zona Est". L'iniziativa, viene riportato nella delibera di giunta, "consiste nell'organizzare tre cammini-passeggiate

“ecoambientaliste” con percorsi alternativi che confluiscono tutti al Santuario Santa Maria della Misericordia e di Grazie in Fornò con il preciso intento di valorizzare il patrimonio culturale locale, connotato da particolare valenza spirituale da una parte e creare momenti di aggregazione sociale, educazione ambientale e tutela del paesaggio dall'altra". L'iniziativa si inserisce nell’ambito dell'evento regionale promosso da Apt Servizi, in collaborazione con la Conferenza Episcopale dell'Emilia-Romagna, "Monasteri aperti in Emilia-Romagna (19-20 ottobre)" che prevede, in particolare,
due giorni dedicati alla scoperta di Monasteri, Pievi, Abbazie e luoghi di fede seguendo i cammini e le antiche vie di pellegrinaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un patrimonio culturale da scoprire: tre cammini per incontrarsi al Santuario di Fornò

ForlìToday è in caricamento