Cronaca

Coronavirus, studenti e genitori potranno vaccinarsi anche fuori dalle scuole: le tappe della clinica mobile

Così l'Ausl: "Le evidenze scientifiche dimostrano come il vaccino rappresenti lo strumento più specifico ed efficace attualmente a disposizione per contrastare la diffusione del virus"

Prosegue senza sosta la campagna di vaccinazione anticovid attraverso le unità mobili vaccinali che con la ripartenza della scuola si fanno trovare pronte anche nei pressi degli istituti scolastici del Forlivese. Qui verranno accolti e vaccinati con prima dose tutti coloro che si presenteranno, non solo studenti, ma anche i loro familiari, il personale scolastico e cittadini che ancora non hanno effettuato, né prenotato alcuna dose.

Le procedure

L'accesso alla vaccinazione avverrà in modo diretto, senza prenotazione. Basterà presentarsi con la tessera sanitaria e un documento di identità. La compilazione dei moduli sarà fatta sul posto, così come la vaccinazione ed il periodo di osservazione al termine dell’inoculazione. Per i minori occorre la presenza di almeno un genitore e la presentazione della necessaria documentazione di delega che è scaricabile dal sito di Ausl Romagna al link https://www.auslromagna.it/vaccinazione-anti-covid-19#possono-prenotare-la-vaccinazione-persone-di-qualsiasi-eta-dai-12-anni-compiuti. Ovviamente nulla cambierà circa le altre modalità di accesso già in essere per gli utenti minori, che potranno accedere alla vaccinazione, previa prenotazione, attraverso il sistema Cup oppure con accesso diretto alle sedi vaccinali.

"Già da diversi mesi è stata avviata la campagna di vaccinazione anti Covid 19 per il personale scolastico e, dalla prima settimana di giugno, anche per i ragazzi a partire dei 12 anni. Le evidenze scientifiche dimostrano come il vaccino rappresenti lo strumento più specifico ed efficace attualmente a disposizione per contrastare la diffusione del virus e per favorire l'avvio della frequenza scolastica in presenza, con maggiore serenità", rimarca l'Ausl Romagna.

Le tappe

La prima tappa dell'unità mobile vaccinale sarà venerdì 17 settembre all'Istituto Tecnico Economico Carlo Matteucci (via Turati 9) nel parcheggio adiacente l'Istituto in via Aldo Moro, dalle ore 11 alle 15. Mercoledì 22 settembre sarà la volta del Liceo Classico Morgagni (viale Roma 1), nel cortile interno all'istituto, dalle ore 11 alle 15. L'indomani appuntamento al Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci Di Calboli al parcheggio in corrispondenza dell'uscita delle palestre in via Aldo Moro, sempre dalle 11 alle 15. E allo stesso orario, il 29 settembre, la clinica mobile sosterrà al parcheggio adiacente l'Istituto Tecnico Saffi Alberti, in via Turati 5, vicino l'Istituto Turati.

Nel comprensorio

Nel mese di settembre l'unità mobile per le vaccinazioni sarà presente, nel comprensorio forlivese, anche in altri luoghi: sabato 18 settembre dalle 1 alle 21 alla Settimana del Buon Vivere ( Forlì, Piazza Guido da Montefeltro, davanti al San Domenico), domenica 19 settembre dalle 9 alle 12 al mercato di Premilcuore, Martedì 21 dalle 9 alle 12 al mercato di Tredozio, venerdì 24 dalle 9 alle 12 al mercato Portico di Romagna, sabato 25 dalle 9 alle 12 al mercato Galeata e domenica 26 dalle 9 alle 12 al mercato di Civitella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, studenti e genitori potranno vaccinarsi anche fuori dalle scuole: le tappe della clinica mobile

ForlìToday è in caricamento